• Jennifer Lopez, ballo supersexy ai Corazòn Latino Awards
    Notizie
    Yahoo Style IT

    Jennifer Lopez, ballo supersexy ai Corazòn Latino Awards

    JLo è stata la regina indiscussa della Fiesta Latina promossa da iHeart Radio andata in scena il 4 novembre a Miami. Durante lo show, la star è stata premiata con un Corazòn Latino Award e ha sorpreso il pubblico con una performance bollente.Nata a New York ma di origini portoricane, Jennifer Lopez è una delle artiste più amate nel mondo latino. La popstar ha ringraziato così i suoi fan: “Sono onorata e grata di ricevere questo premio come artista, donna, madre e… latina. Sono qui proprio come voi”.SFOGLIA LA GALLERY: Jennifer Lopez, il look irresistibile alla première di "Hustlers"Cantante, attrice, imprenditrice, stilista: JLo, 50 anni di straordinaria bellezza e sensualità, continua a essere protagonista indiscussa della moda, della musica e del cinema. Di recente ha pubblicato a sorpresa un nuovo singolo, “Baila Conmigo” (in copertina posa senza veli) e sta avendo un enorme successo anche con il film “Hustlers - Le ragazze di Wall Street”, presentato alla Festa del Cinema di Roma e tra le pellicole più viste nelle sale americane ed europee. LEGGI ANCHE: Ecco come è (ri)nato il vestito Versace con cui Jennifer Lopez ha incantato tuttiGUARDA ANCHE: Jennifer Lopez irresistibile a 50 anni: il suo segreto di bellezza

  • Adrienne Koleszar, la poliziotta che fa impazzire il web
    Spettacolo
    Yahoo Style IT

    Adrienne Koleszar, la poliziotta che fa impazzire il web

    Forte, coraggiosa, determinata e, soprattutto, bellissima. Adrienne Koleszar è la poliziotta più amata della Germania. Originaria della Sassonia, la biondissima 34enne è diventata in pochi mesi una star del web. Su Instagram vanta quasi 700mila follower.Ma qual è il segreto del suo successo? Lo scorso anno l'agente ha ottenuto sei mesi di licenza per poter girare il mondo e diventare così una vera influencer. Adrienne ha cominciato a postare foto sui social dai vari luoghi che visitava o durante gli allenamenti. Scatti in divisa, ma anche in bikini, con scollature mozzafiato e il lato B perfetto in mostra, che hanno raccolto migliaia di like e commenti alquanto piccanti.GUARDA ANCHE: Temptation Island Vip, le sexy tentatrici del reality dei sentimentiLEGGI ANCHE: Taylor Mega e il bacio lesbo all'ex corteggiatrice di U&D, Erica Piamonte sbotta: 'Stavamo insieme'

  • “La Bella e la Bestia”, le favolose immagini del live action Disney con Emma Watson
    Notizie
    Sofia Ozzi

    “La Bella e la Bestia”, le favolose immagini del live action Disney con Emma Watson

    L’uscita al cinema della rivisitazione con attori in carne e ossa del classico d’animazione Disney “La Bella e la Bestia” è fissata per marzo 2017, e noi non vediamo l’ora che arrivi.Dopo i preziosi, centellinati teaser lanciati dalla casa di Topolino, la rivista Entertainment Weekly ci regala le prime splendide immagini ufficiali dei protagonisti.Prima di tutto vediamo finalmente Belle con il sontuoso abito color zafferano, interpretata dall’incantevole Emma Watson; la Bestia, dietro le cui mostruose fattezze si nasconde il bell’interprete di Downton Abbey Dan Stevens, e ancora l’arrogante Gaston, che ha il volto di Luke Evans (Fast & Furious, Lo Hobbit).Non solo: nelle foto vediamo anche i personaggi di Maurice (Kevin Kline), Le Fou (Josh Gad) e personaggi ricreati in CGI come Lumière (Ewan McGregor), Tockins (Ian McKellen), Mrs. Potts (Emma Thompson) e Spolverina (Gugu Mbatha-Raw).

  • Da Picasso a Dalì, ecco come sarebbero i grandi artisti se fossero emoji
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Da Picasso a Dalì, ecco come sarebbero i grandi artisti se fossero emoji

    Nell’epoca degli smartphone, dei social network e delle chat, le emoji sono ormai diventata uno dei mezzi preferiti per comunicare con il mondo, perfetto corredo a commenti e foto e modo istantaneo per esprimere idee e concetti con ironia e originalità. E se a oggi c’è un’emoji davvero per tutto, compresa un’intera linea firmata da Kim Kardashian (le cosiddette “Kimoji”) che comprende quelle più utilizzate dal clan più chiacchierato di Hollywood, anche i più famosi artisti del passato (ma anche del presente), e i loro capolavori non possono che meritarsene una versione personalizzata.A trasformarle icone del calibro di Frida Kahlo, Andy Warhol e Vincent Van Gogh in coloratissime faccine è stata la galleria d’arte di Los Angeles Canton Fine Art, che ha (ovviamente) scelto Instagram per mostrare al mondo un progetto che ha riscosso un enorme successo: ecco una carrellata delle emoji più artistiche mai comparse sullo schermo di uno smartphone.

  • 3D Coffee Art, in Giappone il cappuccino diventa opera d’arte
    Notizie
    Sofia Ozzi

    3D Coffee Art, in Giappone il cappuccino diventa opera d’arte

    Mentre molti di noi preferiscono ingurgitare il caffè mattutino per una scarica di energia, questo geniale barista giapponese trasforma i cappuccini in golose creazioni artistiche in 3D.Kazuki Yamamoto, questo il nome del creativo, ha perfezionato negli anni l’arte del modellare animali a partire dalla schiuma di latte. Il barista ha iniziato a creare questi design incredibili quando lavorava in un ristorante, e la sua storia ha fatto il giro del mondo.L’opera più popolare di Kazuki è il gatto che si arrampica su un’altra tazza per catturare dei pesci. Sfoglia la gallery per scoprire i suoi piccoli capolavori!Photo Credits: 28LAB/CATERS NEWS

  • Glastonbury style, il look delle celebrity per il festival dell’estate
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Glastonbury style, il look delle celebrity per il festival dell’estate

    Archiviato ormai il Coachella, che ha dato il via alla stagione dei festival musicali estivi, dal deserto di Indio, California, le star si sono spostate nel Somerset, in Gran Bretagna, per il secondo appuntamento con la musica: venerdì 25 giugno ha preso il via il Glastonbury Festival, appuntamento immancabile per tutti gli appassionati, che non si sono fatti fermare dal piovoso clima inglese per assistere alle performance di star del calibro di Adele e dei Coldplay.In scena sino a domenica 26 giugno, l’evento ha visto decine di celebrity arrivare a frotte nelle campagne inglesi per una full immersion di musica, danze e moda: come per il Coachella, dove a dominare erano short di denim, minidress svolazzanti e coroncine di fiori, anche il Glastonbury Festival ha un suo rigoroso dress code composto da immancabili stivali da pioggia, abiti a fantasia floreale d’ispirazione hippie chic, frange, t-shirt a stampa rock, poncho per difendersi dall’occasionale pioggia e accessori colorati per ravvivare un clima non sempre clemente. Il tutto abbinato a un beauty look all’insegna della spontaneità e della naturalezza, con chiome selvagge e raccolti finto trasandati e make-up naturale, che habitué del calibro di Alexa Chung, Suki Waterhouse e Kate Moss sfoggiano con disinvoltura da it-gir: ecco come copiarle

  • CFDA Awars, i migliori look sul red carpet
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    CFDA Awars, i migliori look sul red carpet

    Glamour, sensualità, eleganza e un pizzico di  eccentricità quanto basta: queste le parole chiave per i CFDA Fashion Awards, la serata più attesi per tutte le amanti della moda, che ha visto Beyoncé ricevere il premio come icona fashion dell’anno: un onore che la star di ‘Formation’ ha accettato avvolta in un completo giacca e pantalone a fondo nero incrostato di paillettes firmato Givenchy, cui ha abbinato pump open-toe e cappello a falda larga.Un look che si è distinto per originalità ed eleganza, e che ha confermato a tutti che a scelta di Beyoncé come Fashion Icon del 2016 - se i meravigliosi abiti sfoggiati nei video di ‘Formation’ e sul palco del suo tour ancora non ci erano riusciti - è stata la più azzeccata. Per sfilare sul red carpet allestito all’esterno della Hammerstein Ballroom di Manhattan, però, sono state tantissime le star che hanno tentato di spiccare a colpi di outfit ultra glamour, che in molti casi mostravano parecchi centimetri di pelle: ecco una carrellata dei migliori.

  • La make-up artist che dipinge sul viso i capolavori della storia
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    La make-up artist che dipinge sul viso i capolavori della storia

    Le appassionate di make-up lo ripetono ormai da tempo: il trucco non serve soltanto a correggere i difetti e valorizzare i punti forti, ma anche a scatenare fantasia e creatività e a divertirsi, come una vera e propria arte. Che Alexis “Lexie” Lazear, make-up artist professionista della California, ha portato ai livelli più alti trasformando il suo viso in una tela su cui dipingere i capolavori dei più famosi artisti della storia.Specializzata in trucco e body painting, da oltre 20 anni la Lazear lavora a teatro, nei backstage delle sfilate, con le celebrity e con le riviste di moda, e negli ultimi tempi ha deciso di unire la passione per l’arte al lavoro dando vita a meravigliosi beauty look ispirati alle opere di artisti del calibro di Vincent Van Gogh, Edgar Degas, Pablo Picasso e Paul Cezanne.Una serie coloratissima e romantica, dal fascino d’altri tempi, di cui ha condiviso gli scatti sul profilo Instagram che a oggi conta su quasi 5mila follower in una mostra 2.0 che ha riscosso un grande successo, non soltanto per la bellezza delle creazioni, ma anche per l’elenco dettagliato dei prodotti utilizzati per realizzarle e dei consigli offerti per imitarle: ecco una carrellata delle sue opere più belle

  • Hair goals: le trecce di Daenerys in ‘Game of Thrones’
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Hair goals: le trecce di Daenerys in ‘Game of Thrones’

    “Nata dalla Tempesta”, “Regina dei Draghi”, “Distruttrice di catene” e “Madre degli schiavi”. I titoli che Daenerys Targaryen si è guadagnata nel corso delle sei stagioni della serie cult fantasy ‘Game of Thrones’ sono tanti, e tutti importanti, ma all’appello ne manca uno che tutte le fashion addicted le avrebbero regalato già a partire dalla prima stagione: quello di “regina delle trecce”, meritato grazie alle strabilianti acconciature sfoggiate di episodio in episodio.Famosa nei libri di George R.R. Martin anche grazie ai lunghi capelli argentati, la Khaleesi interpretata sul piccolo schermo da Emilia Clarke è sempre impeccabile, persino quando marcia nell’arido deserto con il suo esercito o emerge intatta da fiamme divoratrici: la sua chioma è talmente ammirata che in Rete e sui social sono migliaia i tutorial che insegnano come replicare le sue acconciature a casa, e via via che la serie prosegue - e Daenerys conquista sempre più regni - sembra che le trecce diventino sempre più elaborate e complicate. Ma sempre assolutamente naturali, nonostante che la Clarke, che ormai da 6 anni ne veste i panni, sia in realtà una castana dai capelli lisci che negli ultimi tempi ha accorciato in uno stiloso lob. E mentre la sesta stagione della serie entra nel vivo, continuando a macinare numeri da record, le appassionate non perdono d’occhio la sua chioma alla ricerca di spunti e ispirazioni: ecco alcuni tra i suoi look più riusciti

  • Billboard Music Awards, i look più hot sul red carpet
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Billboard Music Awards, i look più hot sul red carpet

    Parola d’ordine: sensualità. Tra pizzi, spacchi, trasparenze e scollature vertiginose, l’edizione 2016 dei Billboard Music Awards si è contraddistinta ancora una volta, più che per le esibizioni, per il look scelto dalle star per calcare il red carpet, in molti casi eccentrico, in altri sopra le righe, in tutti decisamente hot.Tra le celebrity che si sono distinte durante la serata, per il look ma non solo, ci sono sicuramente Madonna e Ciara: la prima, per la sua performance tributo a Prince, ha scelto un completo in tessuto jacquard iridescente lilla e una blusa di pizzo bianca con jabot, un total look firmato Gucci che ha convinto pubblico e critica e (finalmente) le ha reso giustizia, mentre la seconda si è calata in un abito argentato di Philippe Plein dal taglio a sirena che lasciava scoperte le lunghe gambe e la schiena, un nude look che negli ultimi tempi hanno abbracciato anche le top Bella Hadid e Izabel Goulart sul red carpet di Cannes.Particolarmente applaudita Britney Spears, che ha ricevuto il Millennium Awards e si è esibita in un medley dei suoi più grandi successi avvolta in un abito di pizzo nero che metteva in risalto la (ritrovata) splendida forma, sostituito sul palco da uno scintillante completo reggiseno e slip incrostato di perline e cristalli e stivali rossi al ginocchio. Ma trovare la più sensuale della serata è una missione difficile: ecco una carrellata dei look più hot visti sul red carpet.

  • Manicure fever: 100 anni di nail art in due minuti
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Manicure fever: 100 anni di nail art in due minuti

    Dopo avere esplorato la storia della moda mostrando i cambiamenti subiti da quella femminile e maschile negli ultimi 100 anni, Mode ha deciso di fare un nuovo tuffo nel passato portando con sé tutte le appassionate di nail art: nel video di poco più di 2 minuti che va da 1916 ai giorni nostri sono le mani le indiscusse protagoniste, con le unghie che di volta in volta passando dagli smalti audaci a quelli più naturali, dai glitter alla lunetta bianca. Un viaggio che ripercorre tutte le tappe della storia della manicure, che dimostra quanto i gusti siano cambiati nell’ultimo secolo e quanto spesso il passato influenzi il presente: ecco la sua evoluzione

  • Cannes, i migliori look sul primo red carpet
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Cannes, i migliori look sul primo red carpet

    Il momento tanto atteso non soltanto dagli appassionati di cinema, ma anche di moda, è finalmente arrivato: ha preso il via ieri sulla Croisette la 69esima edizione del Festival di Cannes, che ha visto decine di star sfilare sul red carpet con mise da sogno per photocall, première e party esclusi.Una vera e propria parata del glamour, inaugurata da bellezze del calibro di Blake Lively (arrivata in riviera con il pancino appena accennato camuffato da abiti da sogno) e Kristen Stewart, protagoniste di ‘Café Society’, il film che ha aperto la kermesse, Julia Roberts, la nostra Valeria Golino, magnifica giurata, Julianne Moore e molte altre: ecco una carrellata dei look più belli visti sul tappeto rosso durante la prima serata (e siamo solo all’inizio).

  • L’evoluzione di stile di Taylor Swift, da reginetta bon-ton a “rock ‘n roll girl”
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    L’evoluzione di stile di Taylor Swift, da reginetta bon-ton a “rock ‘n roll girl”

    La sua rivista è universalmente definita “la bibbia della moda”, e lei stessa è considerata un’icona di stile per tutte le trendsetter, ma se avevate ancora dubbi sull’influenza di Anna Wintour, basta dare un’occhiata al profilo Instagram e agli ultimi red carpet di Taylor Swift per rendersi conto del potere che esercita sul fashion world: la direttrice di Vogue è riuscita a rivoluzionare radicalmente il look di un’artista che è riuscita a far capitolare la Apple convincendola a pagare tutti i colleghi anche nel periodo di prova gratuito del loro servizio di musica in streaming (diventandone poi la testimonial), convincendola a rinunciare al look bon-ton d’ispirazione vintage in favore di uno più grintoso, grunge e ultra glamour.Una trasformazione culminata qualche settimana fa con la prima cover che Vogue le ha dedicato, su cui la cantante 25enne campeggia con un lob platinato spettinato consigliato proprio dalla Wintour, ma iniziata già da tempo, complice forse l’influenza del fidanzato Calvin Harris. Quali che siano i motivi, negli ultimi tempi l’evoluzione di stile della Swift è apparsa sempre più evidente, come dimostrano gli scatti da lei condivisi sui social e le sue ultime apparizioni pubbliche: sparite le t-shirt a righe e i pantaloncini a vita alta, i vestitini anni ’50 e le labbra rosso fuoco, sono comparsi skinny jeans e sneakers, rossetto dark e gli abiti luccicanti da diva. Una svolta “Wintour-approved”, come aveva sottolineato la stessa guru di Vogue all’indomani dall’uscita del numero con la Swift: “Abbiamo preso Taylor, che è bellissima ma leggermente conservatrice in fatto di look, e l’abbiamo trasformata in una ragazza rock n’roll stile Hedi Slimane: spero continui così”. Un consiglio che la cantante ha seguito religiosamente: ecco la sua evoluzione di stile in 5 foto

  • “Toy with Proportions”, l’artista che “ingrassa” le modelle per sensibilizzare sugli ideali di bellezza del mondo della moda
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    “Toy with Proportions”, l’artista che “ingrassa” le modelle per sensibilizzare sugli ideali di bellezza del mondo della moda

    Prendere alcuni tra i più famosi scatti di campagne pubblicitarie e servizi di moda e modificarli per regalare alle protagoniste misure più “umane”: questo il principio alla base di ‘Toy with Proportions”, il progetto fotografico firmato dall’artista Nur Gürel, decisa a sensibilizzare la società sugli standard di bellezza spesso irraggiungibili con cui ogni giorno bisogna fare i conti sfogliando le riviste e tenendo d’occhio Web e social network. Nelle sue opere, l’artista turca ha preso di mira alcuni scatti diventati un cult, da quello del profumo di Dolce & Gabbana a quello che ha per protagonista Kate Moss per Stuart Weitzman, passando per altre decine di immagini che mettono al centro top e modelle dalle misure perfette, “ingrassate” ad arte per sfoggiare una silhouette più curvy. Un modo per dimostrare come gran parte dei media e il mondo della moda scelgano corpi identici l’uno all’altro, dalle misure standard, e impongano uno specifico ideale di bellezza ricorrendo anche a Photoshop e ad altre tecniche di manipolazione digitale per essere certi di mantenerlo. Da qui l’idea di “rovesciare” il processo, aggiungendo le curve invece di toglierle e mostrando al mondo come le bellissime protagoniste del fashion world potrebbero essere con qualche kg in più: un progetto partito per gioco, disegnando sulle pagine patinate trovate su riviste e giornali, e diventata una sorta di missione.

  • Madeline Stuart, la modella con la sindrome di Down incanta il mondo con gli scatti in abito da sposa
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Madeline Stuart, la modella con la sindrome di Down incanta il mondo con gli scatti in abito da sposa

    Una sposa bellissima avvolta in una candida creazione in pizzo, uno sposo ugualmente affascinante e una bellissima location: a una prima occhiata, il servizio fotografico che sta facendo il giro del Web non ha nulla di diverso rispetto alle classiche foto patinate a tema matrimoniale che si vedono su riviste e social network, tranne per un piccolo, significativo dettaglio. La protagonista degli scatti è infatti Madeline Stuart, la modella con la sindrome di Down che ha conquistato il Web grazie al coraggio e alla forza di volontà che l’hanno portata a sfilare per ben due volte alla New York Fashion Week. Il servizio fotografico in questione, opera della fotografa Sarah Houston, è nato da un’idea di Isadora Martin-Dye, proprietaria del bed & breakfast con sede in Virginia Rixey Manor. E’ stata lei a contattare la Stuart, decisa a realizzare uno shooting che andasse oltre le più inflazionate foto pubblicitarie sul “matrimonio stereotipato” e mettesse in luce tutta la bellezza della 18enne australiana che con il suo lavoro e la sua passione per la moda ha contribuito a cambiare la percezione della società in fatto di disabilità.

  • Dalla duck face al fish gape passando per lo smizing, guida alle “smorfie” da selfie
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Dalla duck face al fish gape passando per lo smizing, guida alle “smorfie” da selfie

    Altro che “essere o non essere”: il dilemma che affligge la generazione social, per cui like e condivisioni sono diventati ormai gli obiettivi da raggiungere e il telefono non serve più, appunto, per telefonare, ma per scattare e condividere foto, è “come venire al meglio nell’ennesimo selfie?”.

  • Il trucco delle celebrity per foto impeccabili? Lo “squinch”
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Il trucco delle celebrity per foto impeccabili? Lo “squinch”

    Sole in pieno viso, duck face, bronci, smorfie, ammiccamenti sensuali: per riuscire bene in foto si prova di tutto, molto spesso con risultati che poco o nulla hanno a che fare con quelli ottenuti dalle star sul red carpet. La domanda sorge dunque spontanea: come fanno le celebrity ad apparire perfette in ogni singolo scatto in cui vengono immortalate? In un’epoca in cui persino i selfie, che sulla carta dovrebbero essere scatti spontanei e naturali, vengono calcolati e ritoccati al minimo dettaglio in modo da non sfigurare persino in confronto alle patinate cover delle riviste, l’ultima tecnica per incarnare la quintessenza della fotogenia si chiama “squinching”: in estrema sintesi, come ha spiegato il suo inventore, il fotografo specializzato in ritratti Peter Hurley, consiste nello strizzare gli occhi nel modo più elegante ed intrigante che ci sia. Come?

  • Instagram addicted, ecco come scattare la foto perfetta
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Instagram addicted, ecco come scattare la foto perfetta

    Se per voi lo smartphone 癡 ormai un prolungamento del braccio, e non passa pi羅 di un’ora senza che vi ritroviate a fotografare qualsiasi cosa vi capiti a tiro e vi dia ispirazione per poi condividerlo con hashtag ad hoc, 癡 arrivato il momento di ammetterlo: siete Instagram addicted.

  • Flash Tattoo, i nuovi tatuaggi sono come gioielli
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Flash Tattoo, i nuovi tatuaggi sono come gioielli

    La prima a capire le potenzialit� dei cosiddetti “flash tattoo”, i tatuaggi temporanei oro e argento che ricordano i gioielli, 癡 stata Rihanna, che ha recentemente annunciato una collaborazione con la designer Jacquie Aiche per creare una nuova collezione in tempo per l’estate, ma sono sempre di pi羅 le celebrity che sono state sedotte dal nuovo trend da sfoggiare in riva al mare. ...

  • Look da spiaggia: consigli per un make-up a prova di caldo
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Look da spiaggia: consigli per un make-up a prova di caldo

    Estate, tempo di mare, sole e temperature torride che costringono non soltanto a un cambio degli armadi, dove a dominare sono abitini, gonne e short in tessuti leggeri e stampa vivaci e colorare, ma anche a quello della trousse: nei tre mesi più caldi dell’anno il make-up che sfoggiamo nelle altre stagioni spesso non è adatto, vuoi perché troppo pesante, vuoi perché la texture di molti prodotti non riesce a far fronte a sudore, pelle e occhi messi a dura prova da salsedine o aria condizionata e labbra inaridite dal sole. ...

  • Un corpo da favola anche dopo i 50: le star che sembrano non invecchiare
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Un corpo da favola anche dopo i 50: le star che sembrano non invecchiare

    Chi l’ha detto che superata la boa dei 50 il fisico deve necessariamente incominciare a percorrere la curva discendente? In un’epoca in cui i metodi per contrastare forza di gravit� e decadimento si sprecano, 癡 spesso sufficiente fare pi羅 attenzione all’alimentazione, aumentare e “focalizzare” il fitness settimanale e utilizzare prodotti di bellezza ad hoc per sfoggiare un corpo in grado di competere con persone di almeno vent’anni pi羅 giovani. ...

  • Confessioni dei papà che portano le figlie all’altare
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Confessioni dei papà che portano le figlie all’altare

    Percorrere la navata al braccio del proprio padre per andare incontro al principe azzurro avvolta in una nuvola bianca è come la maggior parte delle donne si immagina il giorno del matrimonio. Tante le emozioni che si agitano dentro una futura sposa, che spesso è beatamente ignara del fatto che la persona che la sta accompagnando all’altare è spesso ugualmente animato da un mix di gioia, amore, preoccupazione e ansia: i papà sono coloro cui è affidato il duro compito di “consegnare” la propria figlia, vista spesso ancora come una bambina, a un nuovo uomo che dovrà prendersi cura di lei, amarla e darle una nuova famiglia. Un momento fondamentale anche nelle loro vite, come alcuni hanno rivelato a Yahoo, tentando di mettere in parole lo stato d’animo che li ha accompagnati in quei pochi metri che li separavano dall’altare.

“Mia figlia aveva 31 anni quando l’ho ‘data via’, quindi immagino che avrei dovuto essere preparato, ma non lo ero”, ha ammesso un papà ricordando che “riuscivo a malapena a fermare le lacrime.

  • Che fine hanno fatto le supermodelle degli anni ‘90?
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Che fine hanno fatto le supermodelle degli anni ‘90?

    Hanno rivoluzionato il mondo della moda diventando le prime vere star della passerella, rubando i riflettori persino alle dive di Hollywood, guadagnando cachet da capogiro e diventando sogno proibito di milioni di uomini e fonti di ispirazione per altrettante giovani donne: gli anni ’90 sono stati quelli delle cosiddette supermodelle, termine coniato appositamente per definire stelle del calibro di Claudia Schiffer, Cindy Crawford, Naomi Campbell e Kate Moss, un mix di bellezza, fascino e personalità che hanno segnato un punto di svolta nel modo in cui il mondo considerava la moda.

  • Hair Chalk, il nuovo trend per colorare i capelli senza "effetti collaterali"
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Hair Chalk, il nuovo trend per colorare i capelli senza "effetti collaterali"

    Quale donna non si è mai svegliata la mattina con la voglia di cambiare look? Solitamente questo proposito diventa in breve un vero e proprio chiodo fisso che spinge persino le più prudenti a precipitarsi dal proprio parrucchiere di fiducia (e se non ha posto poco importa, se ne trova di sicuro un altro più che disponibile a prendere il suo posto) per chiedere un cambiamento in grado di dare una sferzata di vitalità alla propria chioma. Il metodo più inflazionato di solito comporta il taglio di qualche (o molti, a seconda delle esigenze e della voglia di cambiare) centimetro di capelli, ma c’è anche ci preferisce preservare le lunghezze e puntare sul colore, passando dal biondo al nero o viceversa o optando per colori più accesi: dal più “classico” rosso a tinte più originali come il lilla (vedi Katy Perry), il grigio argento (come Rihanna) o il verde (recentemente adottato da Hilary Duff), il risultato finale darà quasi certamente l’effetto sperato. Che succede, però, se trascorsa qualche settimana si desiderasse tornare al colore di capelli originale?

  • Matrimoni da fiaba: gli abiti da sposa indossati dalle principesse
    Notizie
    AndreaFBarsanti

    Matrimoni da fiaba: gli abiti da sposa indossati dalle principesse

    Ad aprire la strada 癡 stata Kate Middleton, studentessa figlia di genitori “comuni” che con la folta chioma castana, le lunghe gambe e la perseveranza 癡 riuscita a conquistare il cuore del principe William e l’ammirazione di milioni di donne in tutto il mondo, che il giorno delle nozze erano incollate allo schermo non soltanto per assistere alla cerimonia, ma anche (e soprattutto) per vedere l’abito bianco con cui avrebbe coronato il suo amore da favola.