I tailleur Schiaparelli alla PFW annunciano l'estetica surreal-chic della moda Primavera Estate 2022

·3 minuto per la lettura
Photo credit: courtesy photo
Photo credit: courtesy photo

"Puro automatismo psichico": così il poeta e scrittore francese André Breton definì, nel manifesto ufficiale del 1924, il movimento da lui fondato. Era appena nato quello che sarebbe rimasto alla storia come Surrealismo, ed Elsa Schiaparelli - fondatrice dell'omonima casa di moda - ne fece a sua volta un modus vivendi. Conciliando il suo approccio avanguardista alla moda con l'assurdità del Surrealismo, Elsa Schiaparelli fornì alla sua clientela un vero e proprio antidoto allo spirito pratico-funzionale del modernismo. Anzi, un elisir di lunga vita che il direttore creativo Daniel Roseberry torna a somministrarci in questa Paris Fashion Week con Vacanza Surrealista, la collezione Schiaparelli Primavera Estate 2022.

"Ho pensato a Elsa Schiaparelli, alla donna che ha dato a questa maison non solo il suo nome, ma la sua identità - spiega il direttore creativo Daniel Roseberry a proposito della sua ispirazione. - Il termine 'psycho chic' forse non esisteva ai tempi di Elsa - nemmeno ora, a dire il vero - eppure è così che interpreto sempre la sua visione: una donna affascinata dagli albori dell'era tecnologica, dai progressi nei tessuti e nell'ingegneria, dall'avanguardia nel cinema e nell'arte. Era una mecenate delle arti e un'artista lei stessa, ma anche una specie di scienziata, che sperimentava l'innovazione e celebrava il progresso di tutti i tipi: creativo, sociale, culturale". L'identikit tracciato da Daniel Roseberry ci guida dunque verso una domanda, le cui (possibili) risposte alimentano il fascino e il mistero dietro il nome della maison Schiaparelli stessa: chi era Elsa? Chi era quando si gettava a capofitto nel suo lavoro creativo, e chi quando era da sola a casa? Chi era tra le strade di Parigi? E chi invece in vacanza?

Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE

In linea con il nome della collezione, La Vacanza Surrealista, la fuga dalla realtà è preceduta da uno stare - nel senso fisico del termine - in città. Muoversi al suo interno e fluire con essa: una concezione che fa pensare a una Elsa 2.0 dei tempi nostri, dinamica e sempre in movimento. Ma anche un contesto per il quale Daniel Roseberry immagina i tailleur Schiaparelli moda Primavera Estate 2022. L'estetica hard chic di Schiaparelli si fonde così con due grandi classici, quali il completo giacca e pantaloni e il completo giacca e minigonna.

Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE

Sui tailleur moda Primavera Estate 2022 (così come sugli altri capi protagonisti in collezione) prevalgono anche i codici artsy della maison Schiaparelli. Chiusure a morsetto, serrature, occhi e orecchie, opulenti e sfarzosi gioielli oro ma anche bottoni e spille: tutto diventa dialogo tra passato e presente, tra Daniel Roseberry e il lascito artistico di Elsa Schiaparelli (che collaborò, tra i tanti, anche con Salvador Dalí).

Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE

Il processo creativo di Daniel Roseberry culmina infine il percorso immaginario di Elsa Schiaparelli in una destinazione estiva calda, lontana, surrealista. I tailleur moda Primavera Estate 2022 vengono riposti nel guardaroba per lasciare spazio a tutine a strisce multicolor, abiti fluidi e caftani in viscosa di seta. Tra le fantasie protagoniste, predominano le strisce rosse e bianche: una reminiscenza dei pattern utilizzati per gli ombrelloni della costa mediterranea, che va ora ad abbellire l'iconica Secret Bag, ovvero la borsa Schiaparelli con lucchetto signature. Gioielli e cinture impreziosiscono infine anche i capi swimwear. E il ritratto perfetto di Elsa Schiaparelli, in vacanza (surrealista), giunge a conclusione.

Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY SCHIAPARELLI PRESS OFFICE
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli