Tea Tree Oil: a cosa serve e cos’è

tea tree oil

L’olio essenziale di tea tree, versatile e ricco di proprietà, si estrae dalle foglie della pianta di Melaleuca alternifolia, originaria dell’Australia. Creato utilizzando un procedimento di distillazione a vapore, è un olio dal profumo intenso e persistente che viene impiegato in ambito fitoterapico e cosmetico, nonché per la pulizia e la disinfezione degli oggetti domestici. Come ogni altro olio essenziale, si utilizza in gocce e può essere mescolato, qualora il suo profumo risulti poco gradevole, ad olio essenziale di limone o lavanda. Particolarmente sensibile alla luce, va tenuto al buio, in un luogo fresco e asciutto e, se correttamente conservato, mantiene inalterate le sue caratteristiche per 2/3 anni.

Tea Tree Oil: cos’è

L’olio essenziale di tea tree ha proprietà antibatteriche, antimicotiche e antisettiche, è un efficace cicatrizzante ed elimina gli odori.
Sulla pelle, specie se particolarmente sensibile, va applicato con cautela, aggiungendone poche gocce ad una crema idratante o a gel di aloe vera, oppure diluendolo in olio vegetale. Può essere utilizzato per sciacqui e inalazioni, ma non è idoneo ad essere applicato direttamente sulle mucose.

Salute e bellezza

Diluito con olio vegetale, disinfetta le piccole ferite e ha un’azione antinfiammatoria su acne e brufoli. Il gel di melaluca, applicato sulle ustioni ne favorisce la guarigione, riducendo la temperatura sottocutanea. Molto efficace anche sull’herpes labiale, essendo dotato di proprietà antisettiche. Una goccia applicata direttamente sull’herpes, lo farà seccare rapidamente senza che aumenti di volume.

Se ne può preparare un collutorio per curare le gengiviti: ne bastano due gocce sciolte in un bicchiere d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato. In caso di influenza o raffreddore, fare dei suffumigi con acqua bollente e 5 gocce di tea tree oil aiuterà a decongestionare le vie nasali e darà sollievo, grazie all’ azione mucolitica, ai bronchi irritati. In aromaterapia è usato anche puro, scaldandone poche gocce tra i palmi delle mani e respirandone direttamente il profumo per un’efficace azione antinfiammatoria delle vie respiratorie.

L’olio essenziale di tea tree è dotato di potente attività antimicotica, quindi è particolarmente efficace nel trattamento della Candida e delle micosi di unghie e piedi: basterà unire due gocce di olio essenziale a un cucchiaio di gel di aloe vera e applicare il composto così ottenuto direttamente sulle parti interessate.

Contro la forfora, aggiungere 10 gocce di tea tree oil all’interno di un flacone di shampoo neutro e utilizzare come di consueto; per un massaggio tonificante, emulsionare 20 g di olio di mandorle dolci e 6 gocce di olio essenziale di tea tree.

Molto utile anche contro i pidocchi: mescolarne due gocce con una crema o un baby oil e strofinare il composto dietro le orecchie, servirà a tenere lontani i parassiti. Allontana gli insetti, inserendo 4 gocce in acqua all’interno di un diffusore; una goccia pura o diluita direttamente sulla puntura di zanzara calma rapidamente il prurito.

Contro i cattivi odori della sudorazione, mescolare 50 g di bicarbonato e 8 gocce di olio di tea tree: si otterrà un efficace deodorante naturale in polvere, da conservare in un barattolo di vetro ben chiuso.

Precauzioni d’uso

L’olio essenziale di tea tree va impiegato solo per uso esterno: se assunto per via orale può provocare effetti collaterali anche potenzialmente pericolosi, quindi meglio consultare un esperto, prima di procedere. Assolutamente controindicato l’utilizzo orale in gravidanza e allattamento.

Generalmente ben tollerato anche dalle pelli sensibili, l’olio di melaleuca può occasionalmente provocare la comparsa di dermatiti da contatto.