Temperature in Marocco a febbraio e marzo: tutto sul clima

Temperature Marocco febbraio marzo:

Le temperature in Marocco nei mesi di febbraio e marzo. Prima di organizzare la prossima vacanza, è sempre meglio informarsi sul clima che vi aspetta una volta giunti a destinazione. Non lasciarti cogliere impreparato. Ecco le temperature dei prossimi mesi.

Temperature in Marocco a febbraio e marzo

A febbraio, in genere, le temperature sono miti nelle prime ore della giornata per poi aumentare gradualmente. Tuttavia, l’area geografica di riferimento influisce sul microclima di ogni località. Infatti, è possibile trovare climi diversi in base alla destinazione.

morocco

Stretto di Gibilterra

La regione sita in prossimità dello stretto di Gibilterra nel mese di febbraio inizia a registrare un leggero miglioramento del clima.

Infatti, località come Tangeri, Fez e Chefchaouen sono meno piovose. Tuttavia, poiché fa comunque freddo è necessario coprirsi adeguatamente per stare meglio, soprattutto se si resta a Tangeri o a Chefchaouen, mentre a Fez si gode già di un leggero aumento di temperatura.

Coste atlantiche

Le coste atlantiche hanno un clima più piacevole tra febbraio e marzo.

In mattinata le temperature sono miti e le temperature in pieno giorno sono piacevoli. Nelle zone di Rabat, Casablanca, Essaouira e Agadir ci sarà, infatti, un leggero aumento delle temperature.

Verso sud, le temperature sono sempre più alte, anche se le piogge diventano più intense nelle città più meridionali.

Le coste atlantiche godono, infatti, di un clima particolarmente mite, simile a quello del Mediterraneo.

Gli inverni sembrano, infatti, mezze stagioni, con lunghi periodi soleggiati, e le estati calde e soleggiate.

Le piogge non sono abbondanti ma, da novembre a marzo, possono a volte essere intense e concentrate nel tempo, e possono riempire i letti degli antichi fiumi, e provocare inondazioni.

Entroterra

L’aria nell’entroterra si riscalda più velocemente, soprattutto in pieno giorno.

La mattina, invece, è piuttosto fresca. Nel pomeriggio la temperatura vi permetterà di scoprire la città di Marrakech e i suoi dintorni.

Le piogge sono sempre scarse e il sole sulla propria pelle riscalda dolcemente.

Nel mese di febbraio il clima è perfetto in Marocco, tuttavia, è interessata solo una parte del territorio, ad esempio, le città di Dakhla, Imlili e Oulad Teima.

In questi luoghi, infatti, il sole è assicurato, piove molto poco e l’umidità è tollerabile. È dunque il mese ideale per regalarsi una vacanza in queste città.

Una corrente marina fredda scorre ad ovest del nord Africa, e dunque l’acqua dell’oceano rimane fresca anche in piena estate; inoltre, a causa di questa corrente, lungo la costa, soprattutto nella parte meridionale, si possono formare nebbie e foschie nelle mattinate estive. Infatti, il mare è addirittura un po’ più freddo nella parte meridionale della costa (v. Essaouira, Agadir), rispetto a quello settentrionale, da Tangeri a Casablanca.

In valigia

In valigia. Per la costa, sia atlantica che mediterranea: vestiti di mezza stagione, una giacca e un maglione, impermeabile o ombrello; per le città imperiali si può aggiungere un berretto caldo per la sera; per le aree montuose, vestiti caldi, piumino, guanti; per il deserto, vestiti leggeri, ma anche maglione, giubbotto per la sera, foulard per proteggersi dalla sabbia.