Tendenza no tan, come e perché le celeb di Hollywood combattono l'abbronzatura

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Antony Jones - Getty Images
Photo credit: Antony Jones - Getty Images

Se fino a qualche decennio fa l'abbronzatura era un vero e proprio diktat, oggi c'è una grande riscoperta del pallore lunare, che viene scelto tanto per questioni di salute quanto estetiche. La pelle più o meno ambrata non è più così glamour, soprattutto perché molto più consapevolezza sulle sue potenziali conseguenze: i danni dei raggi UV sulla pelle sono arcinoti, come per esempio invecchiamento precoce, macchie, e non per ultimo, melanomi.

Per quanto ci si possa proteggere con creme più o meno protettive, non si può eliminare del tutto il rischio, per questo sempre più persone scelgono di rinunciare al colorito abbronzato ed evitare il sole come un vampiro, e se proprio proprio ci si deve esporre, si deve essere letteralmente schermati.

Tra gli adepti del no tan, ci sono ovviamente molte dive di Hollywood, che amano conservare la propria pelle diafana oltre che lottare contro i segni del tempo più o meno evidenti: sa che lo show business è tutto fuorché che gentile con le donne che hanno passato i 40 anni e/o che non hanno un aspetto semplicemente perfetto.

Ecco dunque chi sono le più celebri tra cantanti e attrici che hanno deciso di portare avanti una battaglia quotidiana contro i raggi solari.

Nicole Kidman

La sua avversione al sole è nota ormai da anni: impossibile vederla abbronzata! Nicole Kidman è una rossa naturale e di conseguenza ha una pelle chiarissima molto delicata: l'attrice sceglie sempre di applicare creme solari a schermo altissimo che applica con grande costanza da anni e di indossare cappelli a tesa larga per proteggere soprattutto il suo bellissimo viso.

Madonna

Un'altra adepta della protezione a tutti i costi è la superstar Madonna, che annovera l'assenza di abbronzatura tra i suoi segreti di bellezza. Alla crema solare con protezione totale e agli abiti coprenti anche in spiaggia, si aggiungono due figure professionali da lei specificatamente assunte, ovvero i portaombrelli, che hanno il compito di creare ombra benefica sulla cantante 365 giorni l'anno.

Anne Hathaway

Anche Anne Hathaway asseconda la propria natura proteggendosi a dovere dal sole. Se già la sua pelle chiarissima e dal sottotono rosato fa naturalmente fatica ad abbronzarsi, l'attrice sceglie di proteggersi e passare all'ombra la maggior parte delle sue giornate estive, anche quando si trova in riva al mare. il risultato è una bellezza sicuramente ricercata data dai contrasti tra pelle diafana e capelli e occhi scuri.

Charlize Theron

Parte integrante del fascino di Charlize Theron è sicuramente la sua bellezza algida e un po' severa, sottolineata dalla pelle chiara, che lei stessa ama e cura da sempre: trovandosi più bella con la carnagione al naturale, ha sempre evitato con cura di esporsi al sole fin da ragazzina e il risultato è una pelle tutta oggi estremamente compatta e luminosa.

Gwen Stefani

La cantante Gwen Stefani è letteralmente ossessionata dal sole, ovvero che non è difficile beccarla in spiaggia mentre è vestita di tutto punto con tanto di cappello, occhiali da sole e ombrello. Il suo look da diva retro non può che imporre pelle assolutamente di porcellana nella texture come nel colore, per questa la difende con le unghie e con i denti.

Emilia Clarke

L'attrice inglese celebre per aver interpretato Daenerys ne Il Trono di Spade fa parte anche lei del clan delle attrici con pelle molto chiara che naturalmente respinge il sole. La sua repulsione è però giustificata ulteriormente da un episodio che le è accaduto da piccola ovvero una spiacevole ustione dopo a un'esposizione non adeguatamente protetta. Da allora ha deciso di chiudere con l'abbronzatura

Amy Adams, Gwyneth Paltrow, Kristen Stewart, Elle Fanning, Cate Blanchett sono alcune delle altre star hollywoodiani che hanno deciso di rinunciare alla tintarella: sono tutte caratterizzate da pelli molto chiare così come i capelli, che sono tendenzialmente sono biondi o rossi, rappresentando fototipi tipicamente delicati ai raggi solari, che potrebbero subire i danni peggiori.

Non bisogna però esagerare con l'assoluto divieto di sole: il corpo umano assorbe l'80-90% della vitamina D proprio tramite il sole e solamente il restante tramite l'alimentazione. Questa vitamina è fondamentale per il corretto funzionamento del metabolismo ma soprattutto per la calcificazione delle ossa: proteggersi sappiamo essere necessario, ma come in tutte le cose, gli estremismi possono avere degli effetti indesiderati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli