Terza dose, quali sono gli effetti collaterali dopo la vaccinazione con Pfizer o Moderna

·1 minuto per la lettura
Vaccino
Vaccino

Il professore ordinario di Malattie Infettive dell’università di Pisa Francesco Menichetti ha elencato i possibili effetti collaterali della terza dose di vaccino anti Covid specificando che la frequenza con cui insorgono eventi avversi è molto inferiore rispetto a ciò che accade con le prime due dosi.

Effetti collaterali della terza dose

Intervistato dal Messaggero, l’esperto ha spiegato che il sintomo più comune, che capita a due terzi dei vaccinati, è il dolore nella sede dell’iniezione. Piuttosto frequenti sono anche il senso di spossatezza e affaticamento riportati dal 50% di coloro che hanno ricevuto l’iniezione. Nel 40% dei casi si osserva anche il mal di testa. Non rari sono poi i dolori muscolari e i brividi, che si possono avvertire dopo che è stata somministrata come booster una dose del vaccino di Pfizer.

Menichetti si è espresso anche sul possibile ingrossamento linfonodale ascellare spiegando che si tratta di un disturbo più frequente dopo la terza dose rispetto alle prime due ma che non deve comunque preoccupare perché “non ha grande rilievo e si risolve in poco tempo“.

Effetti collaterali della terza dose: “Meno frequenti”

In generale, gli eventi avversi dopo il booster sono meno frequenti rispetto a quelli che insorgono dopo le prime due dosi. Non è dunque escluso che non si abbia nessun disturbo dopo la somministrazione, soprattutto se si è anziani.

Il discorso potrebbe cambiare se si riceve un vaccino a mRna dopo una o due dosi di quelli a vettore virale (AstraZeneca o Johnson e Johnson). In questo caso “possiamo considerare una reattogenicità lievemente superiore: si manifestano gli stessi disturbi che abbiamo citato, ma con una intensità forse maggiore“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli