Thierry Mugler, morto a 73 anni il celebre stilista francese

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - E' morto lo stilista francese Thierry Mugler. Aveva 73 anni. Celebre per i corsetti sexy indossati durante i concerti da Madonna, Lady Gaga e Beyoncé e per gli abiti firmati per Sharon Stone e il tubino nero di Demi Moore in 'Proposta Indecente', Mugler è morto improvvisamente a Parigi domenica 23 gennaio. Il grande couturier ha segnato la moda francese negli anni '80, trasformando in passerella le donne in creature fantasmagoriche. Le sue sfilate erano show e nel 1991 invitò a sfilare Diana Ross, prima cantante a farlo per un marchio di moda.

Nato a Strasburgo il 21 dicembre 1948, Thierry Mugler si era trasferito a Parigi nel 1970, lavorando come vetrinista e disegnando abiti nel tempo libero. Realizzò la sua prima linea di abbigliamento Café de Paris nel 1973 e due anni dopo creò il proprio brand. Diventa famoso per il suo stile ispirato dalla storia, dalle automobili americane degli anni '70, dai film noir e persino dal mondo degli insetti. I suoi corsetti super sexy sono stati amati da molte star e hanno fatto di lui un maestro del 'Fashion Fetish Fantasy', come recita il titolo di un suo libro fotografico del 1998.

Nel 1992 Mugler ha diretto il video musicale di George Michael 'Too Funky', in cui viene mostrata una sfilata dello stilista. Nel 1995 ha disegnato l'abito da sposa di Susanne Bartsch. Nel 1997 Mugler comincia a produrre anche profumi con l'azienda di cosmetici francese Clarins e dal 2003 abbandonerà il settore dell'abbigliamento per dedicarsi esclusivamente ai profumi. Il suo 'Angel' è diventata una delle fragranze più vendute al mondo. La linea Thierry Mugler Couture si è focalizzata in capi di pelletteria, occhiali da sole e gioielleria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli