Ti sei persa nel cast infinito di Bridgerton? Tranquilla, siamo qui per questo

·8 minuto per la lettura
Photo credit: Jeff Spicer - Getty Images
Photo credit: Jeff Spicer - Getty Images

Una delle serie più amate su Netflix è senza dubbio Bridgerton, che conquista gli spettatori con le sue trame, i suoi personaggi e i suoi attori. Il cast infatti è uno dei punti di forza del drama firmato Shonda Rhimes e vanta interpreti più o meno noti al grande pubblico che puoi classificare in principali, ricorrenti e guest: in totale, nel corso delle otto puntate, sono ben trentacinque. Tra i volti più famosi (o che perlomeno lo sono diventati proprio grazie a Bridgerton) saprai forse riconoscere Phoebe Dynevor, Regè-Jean Page, Golda Rosheuvel, Jonathan Bailey, Luke Newton, Luke Thompson, Claudia Jessie, Nicola Coughlan, Sabrina Bartlett, Ruth Gemmell, Adjoa Andoh, Polly Walker, Bessie Carter e Harriet Cains. La vera stella di questo parterre de rois è senza dubbio Julie Andrews, che nella serie presta la voce alla misteriosa Lady Whistledown.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La stella di Bridgerton: Julie Andrews

La star indiscussa del cast è la ottantacinquenne Julie Andrews - presta la voce al personaggio di Lady Whistledown -, che non è solo una delle attrici più importanti del secolo scorso, ma è considerata anche una vera e propria icona culturale e popolare specialmente nei paesi anglosassoni. . Nata l’1 ottobre 1935 a Walton On Thames come Julie Elizabeth Wells, Julie è figlia d’arte, infatti durante il periodo della seconda guerra mondiale la madre Barbara Ward Morris che il patrigno Ted Andrews sono un duo di successo nel panorama musicale inglese. Fin da bambina Julie sviluppa un talento sia nel canto (vanta una portentosa voce di quattro ottave) che nella recitazione e il suo esordio a teatro, dopo alcune apparizioni insieme ai genitori, avviene appena maggiorenne con lo spettacolo The Boy Friend. Nella sua carriera teatrale tra recitazione e musical interpreta anche altri due classici come Camelot e My Fair Lady. Il suo debutto in campo cinematografico che la consacra a livello mondiale avviene a 27 anni, quando indossa i panni della protagonista nel cult Mary Poppins, che le vale l’Oscar. Prosegue la carriera cinematografica con altri blockbuster come Tutti insieme appassionatamente, Il sipario strappato e Tempo di guerra, tempo d’amore. Negli anni 90, purtroppo, subisce un delicato intervento alle corde vocali e per un certo periodo deve rinunciare alla sua carriera. Nel nuovo millennio per fortuna torna in scena con due commedie di successo, Principe azzurro cercasi e Pretty Princess, inoltre doppia due cartoni animati di culto come Shrek e Cattivissimo me. Anche in tema di vita privata, l’attrice ha fatto parlare molto di sé (in pieno stile Bridgerton!): il primo matrimonio risale al 1959 con il costumista e scenografo Tony Walton, dal quale divorzia nel 1967 dopo la nascita della figlia Emma. La Andrews si risposa due anni dopo con il regista americano Blake Edwards, con il quale condivide ancora oggi sia la vita privata che quella professionale. Insieme, infatti, i due hanno lavorato pellicole di grido come Operazione Crepes Suzette, 10 e Victor Victoria.

Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images
Photo credit: ALBERTO PIZZOLI - Getty Images

Il cast di Bridgerton: chi interpreta i personaggi principali

La produzione di Bridgerton ha scelto un’equipe super esperta per intrattenere il pubblico e far sì che fin da subito la serie diventasse tra i maggiori successi di Netflix. Phoebe Dynevor, per esempio, interpreta la protagonista, Daphne Bridgerton. Phoebe è un’attrice molto giovane (è nata nel 1995) ma allo stesso tempo con già una buona esperienza alle spalle. Anche lei figlia d’arte, essendo entrambi i suoi genitori Tim e Sally attori, si specializza subito nelle serie televisive. Il suo esordio avviene nel 2009, ad appena 14 anni, nella quinta stagione di Waterloo Road, a cui sono seguiti ruoli di comparsa in Dickensian, The Musketeers e Snatch. Prima di Phoebe, comunque, il ruolo per cui veniva principalmente ricordata era quello di Claire, che interpreta nella serie Younger.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

L’altra famiglia coinvolta nella serie, oltre ai Bridgerton, è quella dei Basset. L’affascinante trentenne inglese (ma di origine zimbabwese) che interpreta Simon Basset, il duca di Hastings, è Regè-Jean Page: nasce come attore teatrale e del piccolo schermo con diverse comparsate in alcune serie TV. Il suo esordio nel grande schermo avviene nel 2016 negli Stati Uniti con il remake di Radici, poi torna protagonista nel 2018 con la serie For the people. Page è attivo anche in campo cinematografico, infatti ha recitato in pellicole come Survivor, Macchine mortali e Sylvie’s Love. Il bello e tenebroso attore ha fatto sapere che non farà parte del cast nelle prossime stagioni di Bridgerton: una pessima notizia per noi fan che ogni volta che lo vediamo su schermo abbiamo gli occhi a cuoricino...

Photo credit: Image Group LA - Getty Images
Photo credit: Image Group LA - Getty Images

Tra i personaggi più importanti c’è anche la regina Carlotta di Maclemburgo-Strelitz, interpretata da Golda Rosheuvel, un’attrice guyanese naturalizzata britannica nata nel 1972 e impegnata in una relazione con la scrittrice Shireen Mula. Per Golda si tratta del debutto in campo seriale, visto che aveva sempre recitato in musical e a teatro. Nei panni del visconte Anthony Bridgerton invece c’è Jonathan Bailey, che probabilmente hai visto recitare nella famosa serie BBC Leonardo.

Altri attori protagonisti della famiglia Bridgerton

La viscontessa Violet Bridgerton è interpretata da Ruth Gemmell, celebre soprattutto per aver recitato nella storica serie britannica Metropolitan Police e nel film cult Febbre a 90. L’attrice classe 1967, che ha studiato alla Webber Douglas Academy of Dramatic Art, è molto attiva anche in campo radiofonico. Tra gli altri appartenenti alla famiglia Bridgerton troviamo i figli Benedict, Colin ed Eloise, interpretati rispettivamente da Luke Thompson, Luke Newton e Claudia Jessie. Luke Thompson (classe 1988) cresce in Francia, visto che il padre lavora come ingegnere a Disneyland, ma fa le sue fortune in Inghilterra, dove studia teatro e letteratura inglese all’Università di Bristol e recitazione alla Royal Academy of Dramatic Art. Fa il suo debutto nel 2013 con Sogno di una notte di mezza estate e altre commedie del grande Shakespeare, poi ottiene la prima parte importante nella serie In the Club di cui è protagonista; se però guardandolo ti viene da pensare “ma dove l’ho già visto questo?”, probabilmente è nel film di Christopher Nolan Dunkirk. Del 1993, invece, è Luke Paul Anthony Newton, nato Atkinson. Dopo una lunga gavetta in produzioni minori, nel 2016 gli viene affidata la parte di Ben Evans in The Lodge ma Bridgerton è sicuramente il suo palcoscenico più importante (almeno per ora).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Più “navigata” è senz’altro Claudia Jessie (classe 1989), che ha lavorato fin da subito sul grande schermo per serie TV come Anubis, Casualty, Bull, L’amore e la vita - Call the midwife e Doctor Who. Dopo un breve passo nel mondo cinematografico, la Jessie ritorna sui suoi passi e nel 2018 è la co-protagonista Amalia Sedley nella miniserie Vanity Fair - La fiera delle vanità. Lady Danbury, invece, è Adoja Andoh, un viso noto della televisione d’oltremanica principalmente per tre serie: Doctor Who, Casualty ed East Enders. Siena Rosso, invece, è impersonata dall’attrice londinese classe 1991 Sabrina Bartlett, che è attiva prevalentemente in campo televisivo. Il suo primo ruolo di rilievo lo ottiene nella serie The passing bells a cui sono seguiti diversi ruoli principali in Da Vinci’s Demons e Poldark. Ha recitato anche nell’ultimo episodio della sesta stagione de Il trono di spade, così come in Knightfall e Victoria.

Il cast della famiglia Featherington

Un’altra importante famiglia nella serie è la casata Featherington. Nei panni di Philippa c’è Harriet Cains, celebre per essere la protagonista della serie televisiva In the flesh. Prudence, invece, è impersonata da Bessie Carter, che ritorna a fare televisione dopo Doc Martin. A interpretare Penelope, invece, c’è l’unica irlandese del set di Bridgerton, Nicola Coughlan: l’attrice di Galway ha prestato la voce a diversi cartoni animati prima di dedicarsi alle serie TV, tra cui la più conosciuta è Harlots, e a differenza delle sue colleghe la Coughlan ha una vita molto attiva anche in politica, essendo ferma sostenitrice del partito laburista. Abbiamo già citato un paio di volte Doctor Who, che è la serie che ha dato la fama anche a Polly Walker (Lady Portia Featherington) e Ben Miller (Lord Archibald Featherington). Tra i personaggi principali, l’ultima che citiamo è Mrs Varley, interpretata dall’esperta classe 1961 di Manchester Lorraine Ashbourne Serkis. Per lei un passato in campo teatrale e cinematografico fino alla specializzazione nelle serie televisive: Casualty, Peak practice, Metropolitan Police e Pie in the sky le più importanti.

Photo credit: Jon Kopaloff - Getty Images
Photo credit: Jon Kopaloff - Getty Images

I personaggi secondari di Bridgerton e chi li interpreta

Tra i “non protagonisti” ricorrenti di Bridgerton citiamo Sir Henry Granville, interpretato da Julian Mark Ovenden: l’attore è figlio del reverendo Canon John, ex cappellano della regina Elisabetta, e in campo televisivo lo conoscerai probabilmente per aver impersonato Charles Barkes nella quarta e quinta stagione di Downton Abbey. Nel corso della serie compare in più occasioni il principe Federico di Prussia, a cui presta il volto l’attore e modello Freddie Stroma, aka Cormac McLaggen nei film di Harry Potter (il mago compare la prima volta ne Il principe mezzosangue per poi tornare in entrambe le parti de I doni della morte). L’ultima guest star che ci sentiamo di sottolineare è James Fleet, che in Bridgerton è Re Giorgio III e che a cavallo tra gli anni 90 e 2000 ha recitato in film cult come Quattro matrimoni e un funerale, Ragione e sentimento e Il fantasma dell’opera.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.