Tiffany sta per lanciare il gioiello più costoso mai realizzato e girls, si tratta di 80 carati di amore

Di Cecilia Alba Luè
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

From Cosmopolitan

Lo diceva Marylin e lo sanno tutt*, i diamanti sono i migliori amici di una ragazza. Allora, se tanto mi dà tanto, la collana di diamanti di cui proprio oggi Tiffany & Co. ha annunciato la presentazione nel 2022, sarà davvero la compagna perfetta di una vita - e chissà di quale fortunella... Sì girl, da queste parti l'argomento si sta facendo serio, perché il collier in questione non è una semplice collana di brillanti, ma si tratta proprio del *gioiello più costoso mai realizzato*. L'occasione per tanto sfavillio è l'importante riapertura, prevista per il 2022, del flagship store Tiffany di Fifth Avenue a New York dopo la sua ristrutturazione. Solo allora la collana di diamanti sarà svelata, scrivendo un altro importante capitolo della preziosa e luccicante storia della Maison di gioielli più famosa (e azzurra ♥) al mondo.

Photo credit: Archivi Tiffany & Co.
Photo credit: Archivi Tiffany & Co.

A rendere così speciale il monile è il suo passato: infatti, la collana che sarà presentata nel 2022 è la riedizione di uno storico pezzo d'archivio di alta (altissima 💎💎💎) gioielleria risalente al 1939, quando fu esposto all'Esposizione Universale a Queens, New York. Il gioiello originale presentava una GRANDE pietra di acquamarina e diamanti dalle forme eccezionali che incantarono i milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. Il tema dell'Esposizione Universale del 1939 era "Alba di un Nuovo Giorno" con l'intenzione di ispirare il sogno di un domani più effervescente e migliore. E il capolavoro di Tiffany fece proprio questo: preparare la scena per l'apertura dell'iconico flagship store di Fifth Avenue l'anno seguente, nel 1940.

Photo credit: Universal History Archive - Getty Images
Photo credit: Universal History Archive - Getty Images

Oggi quel gioiello iconico torna per prefigurare un altro step fondamentale nella storia del brand; torna, ma c'è una novità: la straordinaria pietra turchese del gioiello originale è stata sostituita da un eccezionale diamante ovale da oltre 80 carati - il più grande diamante mai proposto da Tiffany, secondo solo al Tiffany Diamond - che, come noto, non è però in vendita.

Photo credit: Tiffany & Co.
Photo credit: Tiffany & Co.

Lo sbalorditivo diamante ovale da 80 carati non solo è molto raro, ma anche è il simbolo dell'approccio di Tiffany & Co. alla tracciabilità dei diamanti: la pietra proviene dal Botswana, in Africa, da catena di approvvigionamento responsabile. Sarà montata sul collier dagli artigiani di Tiffany a New York nei prossimi mesi in vista del suo scintillante debutto l'anno prossimo. Chissà quale sarà l'effetto finale... Una cosa è certa: la collana Tiffany di diamanti del 1939 è tornata - e per restare. D'altra parte, un diamante è per sempre, o no? ✨✨✨✨✨✨✨✨

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVTI QUI