Time-out: quando darlo al bambino?

·2 minuto per la lettura
dare un time-out al bambino
dare un time-out al bambino

Quando dare un time-out al bambino? Questa tecnica può essere usata con bambini di 12 mesi, secondo l’American Academy of Pediatrics (AAP), ma solo come ultima risorsa. Con i bambini molto piccoli, un time-out è meglio usato come un’opportunità per aiutare il bambino a calmarsi.

Secondo l’AAP, i time-out funzionano meglio per i bambini dai 2 ai 5 anni quando hanno infranto una regola specifica e conoscono le conseguenze. Quando un bambino è in età prescolare, di solito è in grado di fare il collegamento tra spingere suo fratello a terra e ottenere un time-out – ma anche un bambino in età prescolare può avere bisogno di alcune ripetizioni prima che finalmente capisca.

“A 18 mesi, la maggior parte dei bambini ha la capacità di capire che con un time-out li si rimuove da una particolare situazione”, dice Howard Reinstein, portavoce dell’AAP. Tuttavia, questo non significa che sia una tecnica di disciplina efficace. Reinstein crede che il concetto originale di “time out” sia stato perso, e che i genitori e gli assistenti ne facciano un uso eccessivo, soprattutto con i bambini più piccoli di 3 anni.

quando dare un time-out al bambino
quando dare un time-out al bambino

Quando dare un time-out al bambino?

“Originariamente un time out significava semplicemente non rispondere al comportamento negativo di un bambino”, dice Reinstein. Ora di solito consiste nel far sedere il bambino da solo nella sua stanza o su una certa sedia per un tempo prescritto (spesso un minuto per ogni anno di età). Tuttavia, dice Reinstein, “non c’è nessuna prova che l’uso del marker di un minuto per anno funzioni, o che i time-out stessi funzionino, quindi vorrei mettere in guardia i genitori a usare questo metodo di disciplina con parsimonia”.

Ricordate che i bambini sono più propensi ad agire quando sono stanchi, affamati o malati. Quindi, se siete in sintonia con l’umore di vostro figlio – e non cercate di fare la spesa quando è l’ora del pisolino, per esempio – potreste essere in grado di riservare i time-out solo per i comportamenti più gravi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli