Tisana alla verbena: proprietà e benefici

·2 minuto per la lettura
tisana verbena
tisana verbena

La tisana alla verbena è un antico rimedio naturale utile tranquillizzarsi, eliminare l’ansia e sciogliere le tensioni. Scopriamone i benefici.

Tisana alla verbena: le proprietà

La tisana alla verbena viene preparata utilizzando la Verbena officinalis, che al suo interno contiene polifenoli, flavonoidi, saponine, arbutina e vitamine A, C e B. Queste sostanze donano alla bevanda proprietà sedative e analgesiche utili sul sistema nervoso autonomo. La verbena al suo interno contiene anche mucillagini e tannini, che la rendono astringente ed emolliente.

Tisana alla verbena: i benefici

Per via di tutte queste sostanze benefiche, la tisana alla verbena esercita numerosi effetti benefici sul nostro organismo.

La tisana alla verbena, infatti, risulta antinfiammatoria e antispasmodica, utile per sciogliere la tensione nervosa e conciliare il sonno notturno. Le saponine e le vitamine contenute nella pianta, inoltre, la rendono efficace contro dolori articolari, dolori reumatici, sciatica e artrite.

La tisana alla verbena agisce anche sul sistema arterioso, bloccando sul nascere le emicranie e diminuendone l’intensità. I tannini e le mucillagini, invece, come già accennato, conferiscono alla tisana proprietà astringenti e sedative, utili in caso di colite, colon irritabile o infiammazioni intestinali.

Le proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche della tisana alla verbena sono utili anche a livello gastroenterico, visto che favorisce la digestione e tonifica le funzioni gastriche.

La bevanda a base di verbena stimola anche la secrezione di bile, risultando un ottimo aiuto in caso di calcoli biliari. Infine, la tisana alla verbena è un ottimo decongestionante per le vie respiratorie, dato che contrasta disturbi come sinusiti, laringiti, faringiti e angine tonsillari.

Tisana alla verbena: come prepararla

Per preparare l’infuso alla verbena, occorre utilizzare rametti freschi o appena essiccati. Questo perché man mano che l’essiccazione prosegue, il principio attivo della verbena si degrada progressivamente.

Preparare l’infuso è molto semplice, basta mettere in infusione in una tazza d’acqua bollente 2 grammi della pianta e lasciarla in infusione per una decina di minuti. Successivamente, occorre filtrare il tutto e, per beneficiare dei suoi effetti positivi, si consiglia di berne tre o quattro tazze al giorno.