Tiziano Ferro e la verità su "Xdono": «Abbiamo fatto la marachella»

Agli albori del successo di Tiziano Ferro c'è "Xdono".

Tuttavia il brano del cantautore di Latina è sempre stato al centro di numerose controversie per via della somiglianza con un'altra hit di successo. Ipotesi infine confermata proprio dal produttore di Ferro, Michele Canova.

«Tiziano era un bel ragazzo, cantava bene; io avevo capito come copiare il suono che da sempre piaceva a lui, un certo tipo di r&b. E il gioco funzionò...», afferma Michele Canova nella sua intervista a Rolling Stone, riferendosi al brano "Did you ever think" di R. Kelly.

«Ho detto "copiare", sì. Ovviamente non potevo campionare direttamente: perché se l'avessi fatto, poi giustamente ci facevano causa. "Xdono", non è più un mistero per nessuno, era proprio presa di peso da un pezzo di R. Kelly. Io e Tiziano ci siamo guardati, me lo ricordo ancora oggi, mentre eravamo in studio: "Facciamo la marachella? Sì, dai: facciamola". E così semplicemente risuonai il pezzo: perché se lo risuoni al massimo possono dirti che hai copiato, ma giuridicamente non possono farti un cazzo. A meno che non diventi veramente grosso grosso, eh: e così fu, dopo. Inevitabile allora che ad un certo punto ci arrivasse una lettera d'avvocato. Che arrivò. "Eh, c'hanno beccato". Ma poi in realtà, legalmente parlando, non poterono farci nulla».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli