Tom Hanks: «Ecco il mio film peggiore»

·1 minuto per la lettura

Tom Hanks è uno degli attori più acclamati e premiati di Hollywood.

Tuttavia, anche a una star del suo calibro, è capitato di recitare in film che non si sono poi rivelati dei capolavori.

A tal proposito, per Hanks, il film peggiore in cui ha recitato è stato «Il falò delle vanità», una commedia drammatica del 1990 diretta da Brian De Palma e basata sull'omonimo romanzo di Tom Wolfe.

«Quando lo stavamo girando, il film era enorme». ha dichiarato Hanks, come riporta everyeye.it. «Non potevamo andare da nessuna parte a New York City. Tutti ne parlavano. Tutti erano stati scelti male nel cast, me in particolare».

«Brian De Palma si occupa di iconografia più che di cinema. È il regista disposto a fare meno compromessi - sia nel bene che nel male - che potreste mai incontrare. Parliamo dell'uomo che ha creato Scarface. Quindi la sua interpretazione di questo era una di quelle cose», ha ammesso.

Secondo Tom, l’errore di Brian De Palma è da rintracciare in una cattiva trasposizione cinematografica dell’opera.

«Non si può prendere un libro come quello di Tom Wolfe, che ha cambiato il modo in cui le persone parlano e pensano, e renderlo un film appetibile o modificare la spinta che ha il testo originale - ha aggiunto Hanks -. Potrebbe non tradursi in un modo che potrebbe funzionare».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli