Tormenti e passioni di Lady Diana sono stati svelati dalle nipotine Eliza e Amelia Spencer (e wow)

Di Giovanna Gallo
·4 minuto per la lettura
Photo credit: WPA Pool - Getty Images
Photo credit: WPA Pool - Getty Images

From Cosmopolitan

Quante cose presumiamo di sapere su Lady Diana? Quanti segreti su di lei pensiamo di conoscere? Bene, in realtà sappiamo ben poco di quello che provava, di quello che l'ha portata ad allontanarsi dalla royal family (sì, nonostante The Crown 4). Solo i membri della sua famiglia e i suoi amici più stretti possono raccontarti di più: recentemente ha detto parecchio su di lei l'ex amante (e forse suo unico amore) Hasnat Khan in un'intervista a sorpresa. E oggi è il Tatler, bibbia dell'aristocrazia british, a mettere in copertina due donne della famiglia Spencer, Lady Amelia e Lady Eliza Spencer: pur essendo molto piccole ai tempi della morte di Lady Diana, possono dirti qualcosa in più sui suoi tormenti da un punto di vista privilegiato.

Lady Amelia e Lady Eliza Spencer ti raccontano "zia" Lady Diana

Si chiamano Lady Amelia e Lady Eliza Spencer, sono le sorelle minori di Kitty Spencer, modella e influencer. Dopo di loro c'è anche Louis Spencer, visconte Althorp, che ilmondo ha notato al matrimonio di Harry e Meghan 2018. Fanno parte della famiglia d'origine di Lady Diana, ovvero la stirpe dei conti Spencer. Figlie di quel fratello (il conte Charles Spencer) che, al funerale della principessa del Galles nel 1997, trovò parole molto dure per raccontare come si era arrivati fino a quel punto, come i problemi di sua sorella nella famiglia reale britannica fossero stati ignorati.

Oggi le gemelle Spencer sono sulla copertina del magazine più famoso per la nobiltà e la gente che conta in UK e hanno deciso tra le altre cose di svelare qualcosa in più sulla loro zia. Quando Diana Spencer è mancata nel 1997, loro avevano 5 anni: eppure ricordano ancora bene la passione, la sincerità e la trasparenza con le quali Lady D. portava avanti i suoi progetti.

Cresciute entrambe in Sudafrica, hanno ricordi della principessa del Galles diversi da quelli che invece si sono cristallizzati nell'opinione pubblica. Eliza Spencer ha detto che

Noi l'abbiamo sempre riconosciuta come nostra zia. Crescendo lontano dalla Gran Bretagna ed essendo molto piccole, abbiamo capito che ruolo e impatto aveva nel mondo solo da grandi.

Pe le due ragazze, che il Tatler ha definito "la prossima generazione di una delle dinastie inglesi più glamour" (hai capito che presentazione!?) zia Diana era "calorosa, materna e amorevole".

Faceva sempre uno sforzo per connettersi con noi bambini e aveva il grande potere di entrare nel nostro cuore.

Photo credit: Tim Graham - Getty Images
Photo credit: Tim Graham - Getty Images

Prima del Tatler che le ha messe in copertina, Lady Amelia Spencer che si è da poco fidanzata ufficialmente con Greg Mallett, aveva raccontato a Hello! di quanto il periodo trascorso con Lady Diana a Capetown fosse stato bello per tutti loro. In quell'intervista, la sorella di Kitty Spencer si augurava di aver preso lo spirito di compassione da sua zia, amatissima proprio per questo aspetto del suo carattere. Solo il tempo potrà dirlo: intanto le due gemelle Spencer sono sulla cresta dell'onda, felici dal punto di vista personale e ricercate da media e stampa perché svelino sempre più particolari della loro vita. Non è da meno la sorella maggiore Kitty, anche lei pronta al matrimonio con Michael Lewis e lanciatissima nel mondo della moda.

Photo credit: Max Mumby/Indigo - Getty Images
Photo credit: Max Mumby/Indigo - Getty Images

Anche la lotta continua di Diana VS i paparazzi è stata raccontata dalle gemelle Spencer al Tatler, che sono tornate ai tempi del trasferimento della zia con loro in Sudafrica e all'incontro con un fotografo particolarmente molesto.

Ovviamente avremmo potuto essere orribile per noi, eravamo così piccole e non capivamo cosa stesse succedendo. Ma lei ha trasformato tutto in un gioco, che ci ha permesso di tornare in macchina al sicuro. Vederla così protettiva ci ha fatto sentire al sicuro, non spaventate. Non sapevamo assolutamente nulla di chi fosse, al tempo, per noi è sempre stata la zia Diana.

Oggi che sono socialite amatissime forse le gemelle Spencer possono capire perché Diana facesse quell'effetto a tutti, perché fosse diventata una sorta di ossessione. Di lei ricordano però le cose migliori, le più affettuose: un punto di vista tenero di due nipoti che hanno sempre un pensiero nei confronti di una zia alla quale hanno voluto molto bene e di cui, più che le controversie, vogliono ricordare il buon carattere. E questo ci sembra un ottima mossa per non appesantire ancora di più la memoria di Diana, già funestata dal tempo, dal gossip e dagli interessi mediatici.