Tour della Georgia in inverno: i luoghi più belli da visitare

Tour della Georgia in inverno

Un Tour della Georgia per scoprire tutte le sue meraviglie, anche in inverno. La Georgia è uno Paese affascinante che sorge sulle rive del Mar Nero, al confine che separa l’Europa dall’Asia. Situata ai piedi del Caucaso, in una terra florida dal clima mite, la Georgia è da qualche anno tra le nuove destinazioni popolari tra le mete turistiche internazionali. Abbiamo scelto per te le mete più belle da inserire nel tuo itinerario.

Tour della Georgia in inverno

Negli ultimi anni la Georgia sta puntando molto sul turismo.

Da Roma partono diversi voli che impiegano circa 4 ore per raggiungere la capitale Tbilisi. Si tratta di un viaggio molto economico, che vi permetterà di scoprire una nazione con una storia millenaria.

Ma partiamo con le mete più belle da visitare.

Tbilisi

Il tour della Gergia non può non partire dalla capitale, porta di confine tra Oriente ed Occidente. La parte più affascinate di Tbilisi è la Città Vecchia, anche conosciuta come Kala.

Si tratta di una zona perfetta da esplorare a piedi, perché ricca di stradine sulle quali si affacciano vecchie case sospese nel tempo.

Una delle attrazioni più importanti è la Torre dell’Orologio. Una zona molto interessante è quella di Svahteli, caratterizzata dalle numerose chiese, molte di quali ricostruite dopo la caduta del comunismo.

Il Ponte della Pace è un moderno arco di modernità che si distacca completamente dall’antichità della zona vecchia, un ponte pedonale che conduce al Parco di Rike.

Una delle le zone più caratteristiche della città è il quartiere Abanotubani con le sue terme sulfuree, ideali per concedersi una pausa dalle lunghe camminate.

Tbilisi

Kutaisi

Kutaisi è la seconda città più importante della Georgia per numero di abitanti. Si trova nella regione dell’Imerezia e anticamente è stata la capitale del regno della Colchide. Infatti, tutt’oggi è ricca di siti che risalgono al secondo millennio Avanti Cristo.

L’attrazione principale è la cattedrale di Bagrati, del XI secolo, che rappresenta uno dei massimi esempi architettura medievale georgiana.

Atri luoghi da non perdere sono la Fontana Colchide, il Bazar e il Ponte Bianco. In più, un altro punto ricco di fascino e storia è il monastero di Gelati, uno dei principali centri culturali della Georgia medievale, oggi patrimonio dell’umanità.

Kutaisi

Il Caucaso

La Georgia è la porta d’ingresso della regione del Caucaso, che prende il nome dall’omonima catena montuosa. Questo lembo di terra rappresenta il ponte tra Europa e Asia ed è una meta molto frequentata dagli amanti del trekking, che possono raggiungere i 3652 metri del Rifugio Betlemi.

Un luogo molto interessante da visitare è Davit Gareja, una zona selvaggia che ospita un quindicina di monasteri, per lo più disabitati.

Da non perdere, poi, le spiagge del Mar Nero e la città di Ushguli, il centro abitato più alto d’Europa.

caucaso