Tourette: tutti i dettagli della malattia dei tic

·2 minuto per la lettura
Sindrome di Tourette sintomi
Sindrome di Tourette sintomi

La sindrome di Tourette è un disturbo neurologico che è caratterizzato dalla presenza di movimenti involontari del viso o degli arti spesso associati a vocalizzazioni e suoni non volontari. Spesso viene considerata la malattia dei tic in quanto tra i sintomi della sindrome di Tourette ci sono anche questi, ma in realtà essa si manifesta tramite anche altri disturbi. Solitamente si manifesta durante l’infanzia e persiste anche nell’età adulta. Le cause del problema non sono ancora toralmente note anche se si presume che siano legate a dei problemi di funzionamento di alcune zone del cervello.

Sintomi della sindrome di Tourette

I sintomi della sindrome di Tourette sono numerosi, infatti il problema vede la combinazione di tic motori e di tic fonici che possono essere semplici, ma che a volte diventano complessi. Per poter affermare di avere questo disturbo è necessario che i problemi si manifestino almeno per un anno. In generale, i tic motori sono i sintomi d’esordio e appaiono tra i 5 anni e i 10 anni. Successivamente i tic aumentano di numero e attorno agli 11 anni compaiono anche i tic fonici.

Tra i tic motori più tipici c’è quello di fare smorfie con il volto, aggrinzare il naso, ammiccare e scuotere la testa. Sono frequenti anche lo scrollare le spalle, battere i piedi a terra e oscillare una gamba. Oltre a questi tic semplici, spesso ce ne sono altri più complessi come il grattarsi, tirare fuori la lingua, schioccare le labbra, mandare baci o fare gesti osceni.

I tic fonici più frequenti sono fischiare, schiarirsi la gola, tossire, sputare, sibilare, schioccare la lingua e fischiare. A questi si possono aggiungera anche vocalizzazioni involontarie che si manifestano con semplici rumori oppure in maniera più complessa. Nel secondo caso i soggetti affetti dalla sindrome di Toureti tendono a dire parole oscene, ripetere parole o ripetere frasi.