Tragedia all’Astroworld Festival, Kylie Jenner: «Sono distrutta»

·1 minuto per la lettura

Kylie Jenner rompe il silenzio dopo la tragedia consumatasi all’Astroworld Festival, in Texas, nel weekend.

Prima dello show in cui si sarebbe dovuto esibire Travis Scott, compagno della star, sono morte otto persone, tutte giovanissime, schiacciate dalla calca.

«Io e Travis siamo distrutti e devastati», ha esordito l’imprenditrice. «I miei pensieri e le mie preghiere sono con tutti quelli che hanno perso la vita. Che sono stati feriti o colpiti in qualsiasi modo dagli eventi di ieri. E anche per Travis che so che prova estrema preoccupazione per i suoi fan e per la comunità di Houston».

Kylie, incinta del suo secondogenito con Scott, è finita nell’occhio del ciclone per aver postato alcuni video in cui si vedevano delle ambulanze.

«Voglio chiarire che non sapevamo della morte di nessuno fin quando la notizia non è uscita - ha chiarito la Jenner -. Non avremmo continuato in nessun modo le riprese o il concerto. Invio le mie più profonde condoglianze a tutte le famiglie in questo momento difficile e prego per la guarigione di tutti coloro che sono stati colpiti».

Poche ore prima anche Scott aveva rivolto le sue condoglianze ai familiari delle vittime.

«Sono devastato da quello che è successo la notte scorsa», ha scritto in una nota. «Le mie preghiere vanno alle famiglie delle vittime».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli