Trattamenti, applicazioni e utilizzi del composto naturale

·2 minuto per la lettura
argilla bianca
argilla bianca

L’argilla bianca è un composto di origine naturale utilizzato fin dall’antichità. Questo prodotto naturale ha diverse capacità terapeutiche, come il potere assorbente, purificante e disinfettante.

Proprietà e caratteristiche dell’argilla bianca

L’argilla bianca è composta principalmente da silicio e alluminio, che le conferiscono il caratteristico colore bianco-argenteo. Al suo interno questo prodotto naturale contiene anche altri minerali come magnesio, ferro e calcio. Viene venduta in polvere macinata grossa per un uso esterno, mentre la macinatura più fine può anche essere ingerita. Esistono anche delle capsule e compresse che possono essere ingeriti.

Usi esterni

Questa sostanza molto spesso viene utilizzata a livello topico, per rendere più belli pelle e capelli. Ha proprietà curative come un elevato potere assorbente, che le consente di eliminare batteri e sostanze tossiche dalla pelle. Proprio per questo è l’ingrediente base di molte maschere purificanti, che se applicate su pelli miste e grasse purificano il derma. Inoltre, una maschera a base di questo ingrediente naturale è in grado di restringere i pori e di lasciare la pelle pulita e morbida.

Ha anche degli interessanti poteri anti-age, grazie ai minerali contenuti al suo interno che svolgono un’azione di rinnovamento cellulare.

L’argilla bianca ha anche proprietà antinfiammatorie e antisettiche, che la rendono perfetta per essere applicata su rossori o pelle acneica e grassa, per eliminare sebo, impurità e batteri.

Questo composto agisce anche come un antidolorifico ed è in grado di lenire contusioni e distorsioni. Inoltre ha un alto potere cicatrizzante grazie alla presenza dell’alluminio, che stimola la coagulazione, favorendo la rigenerazione dei tessuti cutanei e aiuta in caso di irritazione e dermatiti.

L’argilla bianca è ottima anche per fare impacchi localizzati per trattare smagliature e cellulite. Inoltre la si può utilizzare per fare impacchi, bendaggi, bagni argillosi e pediluvi per dare sollievo a dolori reumatici e contusioni.

Uso interno

L’argilla bianca ha numerosi effetti benefici anche all’interno del nostro organismo. Per esempio, può essere ingerita all’interno di una soluzione acquosa e beneficiare così delle sue proprietà curative.

L’argilla bianca, grazie alla sua composizione micro-molecolare, ha un elevato potere assorbente che riesce a filtrare, assorbire ed eliminare tossine, gas e liquidi in eccesso. Questo la rende perfetta per combattere disturbi come l’aerofagia e la ritenzione idrica, come pure stipsi o intossicazioni.

Le proprietà antibatteriche e antisettiche dell’argilla bianca sono in grado di contrastare la proliferazione di microrganismi nel nostro organismo, depurandolo e purificandolo. Inoltre, svolge anche un’azione antinfiammatoria che si rivela sia a livello interno, su tutto il sistema gastro-enterico, sia esterno, sull’epidermide.

I sali minerali contenuti all’interno di questo prodotto, poi, sono un ottimo integratore energizzante.

L’argilla bianca non presenta controindicazioni, ma per l’uso interno è sempre meglio rivolgersi al medico curante o a uno specialista.