Tutta la verità sui parabeni: fanno così male?

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Dziggyfoto - Getty Images
Photo credit: Dziggyfoto - Getty Images

From Esquire

Parabeni: un nome che oramai è sinonimo di veleno, pericolo, cancro. Prodotti che declamano di essere "senza parabeni" sono sempre più diffusi. Ma davvero i parabeni fanno male alla salute? Precisamente, cosa sono? Vediamo.

Cosa sono i parabeni

I parabeni sono composti organici aromatici - questa è la definizione corretta dal punto di vista chimico - che hanno importanti effetti antimicrobici. Sono stati scoperti quasi 100 anni fa, e da circa 70 anni sono molto usati soprattutto nel settore cosmetico e farmacologico, ma anche in quello alimentare. Il loro vantaggio è quello di essere tossici a dosi molto elevate per l'uomo, ma efficaci in quantità molto basse contro funghi e batteri. Sono utilizzati per quei prodotti che si conservano a lungo fuori dal frigo, come creme e dentifrici.

I parabeni negli alimenti

Ma come si è detto questi conservanti sono utilizzati anche come additivi alimentari: quali sono i cibi che normalmente contengono parabeni? Ecco un elenco di massima, con l'avvertenza che è possibile trovarli in questi cibi, ma non è obbligatoria la loro presenza. Gli alimenti che possono contenere parabeni sono: verdure cotte, maionese, sottaceti, bibite frizzanti, birra, prodotti da forno.

I parabeni sono cancerogeni?

No, è il caso di dirlo subito. Ma com'è nata questa convinzione, così dura a sparire? Qualche anno fa, nel 2004, uno studio inglese affermava di aver trovato dei parabeni in alcuni tumori alla mammella. La cosa destò attenzione perché i parabeni hanno un effetto simile a quello degli estrogeni, anche se cento volte inferiore al più naturale degli estrogeni. Lo studio inglese aveva molte falle, come spiega bene il sito dell'Airc: non aveva un gruppo di controllo, e comunque il ritrovamento proveniva da un numero molto piccolo di pazienti.

In seguito altri studi non sono arrivati agli stessi risultati, ma quei ricercatori hanno continuato ad affermare la pericolosità dei parabeni. Istituti di controllo americani ed europei hanno comunque ribadito la mancanza di prove sull'effetto cancerogeno, ma in ogni caso la Ue come spesso accade ha applicato il principio di precauzione ordinando studi di sicurezza sui parabeni più usati.

Photo credit: Jurgita Vaicikeviciene / EyeEm - Getty Images
Photo credit: Jurgita Vaicikeviciene / EyeEm - Getty Images

I parabeni provocano allergie?

Più sfumato, ma anche meno grave, il discorso sulle reazioni cutanee, discorso che ovviamente riguarda più i cosmetici che i cibi. Alcune persone lamentano arrossamenti ed eczemi, ed è ormai opinione diffusa che i parabeni siano allergeni. In realtà all'interno di un cosmetico si possono trovare una serie di composti che causano disturbi, è difficile dire cosa sia effetto dei parabeni e cosa di altri.

In ogni caso bisogna ribadire che i parabeni, come spiega il sito di divulgazione Oggi Scienza, al massimo provocano reazioni di sensibilizzazione cutanea, con comparsa di rossore e piccole vesciche, non vere e proprie allergie, che possono degenerare in shock anafilattico con pericolo di vita.