Tutte le date per i prossimi saldi estivi del 2021, regione per regione

·2 minuto per la lettura
Saldi estivi 2021: quando iniziano, date e calendario per regione
Saldi estivi 2021: quando iniziano, date e calendario per regione

Con l’arrivo dell’estate arriva anche il momento dei tanto ambiti saldi estivi. I saldi invernali sono ormai passati da molti mesi e tutti cerchiamo modo e prodotti per rinnovare il nostro guardaroba.

I saldi estivi saranno posticipati?

Rispetto all’anno scorso, quest’anno i saldi non dovrebbero essere posticipati. L’anno scorso infatti, complice la pandemia e le restrizioni diffuse, i saldi furono spostati di un mese per favorire le riaperture dei negozi e delle attività commerciali.

Quest’anno invece, grazie alla sempre più diffusa campagna vaccinale e al ridursi del rischio pandemico, sembrerebbe che gli sconti rimarranno nei loro mesi classici, oscillando tra i primi di luglio e gli inizi di settembre.

Saldi estivi 2021: le date per regione

• Abruzzo: 3 luglio – 7 settembre
• Basilicata: 3 luglio – 1 settembre
• Calabria: 3 luglio – 31 agosto
• Campania: 3 luglio – 1 settembre
• Emilia-Romagna: 3 luglio – 1 settembre
• Friuli Venezia Giulia: 3 luglio – 1 settembre
• Lazio: 3 luglio – 1 settembre
• Liguria: 9 luglio – 23 agosto
• Lombardia: 3 luglio – 1 settembre

• Marche: 3 luglio – 1 settembre
• Molise: 3 luglio – 1 settembre
• Piemonte: 3 luglio – 1 settembre
• Puglia: 3 luglio – 1 settembre
• Sardegna: 8 luglio – 1 settembre
• Sicilia: 3 luglio – 15 settembre
• Toscana: 7 luglio – 1 settembre
• Umbria: 3 luglio – 1 settembre
• Valle d’Aosta: 10 luglio- 1 settembre
• Veneto: 17 luglio – 31 agosto
• Provincia di Bolzano: 16 luglio – 13 agosto
• Provincia di Trento: 16 luglio – 13 agosto

Saldi estivi occasione per le attività

Questi saldi, oltre a costituire un’importante appuntamento per i consumatori che potranno trovare affari e prodotti a basso costo, saranno anche un’importante occasione per le attività commerciali italiane che hanno risentito tantissimo della pandemia e delle diffuse misure di contenimento.