Tutte le proprietà ed i benefici delle vitamine

·2 minuto per la lettura
vitamina B6
vitamina B6

La vitamina B6 è una vitamina idrosolubile, quindi non accumulabile dal nostro organismo e per cui si deve assumere attraverso gli alimenti. La vitamina B6 si divide in 3 forme attive: piridossale, piridossamina e piridossina. È una vitamina responsabile della formazione di ormoni, della trasformazione delle proteine, stimola l’attività celebrale, contrasta la stanchezza, previene l’invecchiamento e la ritenzione idrica.

Vitamina B6: a cosa serve

La vitamina B6 una volta assorbita viene trasferita al fegato che la trasforma in coenzima attivo al fine di coadiuvare molte azioni metaboliche.

E’ necessaria al nostro organismo perché:

  • Metabolismo aminoacidi, acidi grassi e zuccheri

  • Trasforma le proteine

  • Contribuisce alla formazione di ormoni, di globuli bianchi e rossi

  • Costruisce le difese immunitarie

  • Stimola le funzioni cerebrali

  • Riduce la spossatezza

  • Aiuta il sistema nervoso centrale e periferico

  • Sintetizza i neurotrasmettitori come la serotonina (regolatrice di umore, sonno, appetito, memoria e capacità di concentrazione

  • Previene l’invecchiamento

  • Previene i tumori al polmone e prostata

Dove si trova

La vitamina B6 si trova in tanti alimenti sia del mondo animale che di quello vegetale, vediamo in quali:

  • Pesce e crostacei

  • Carni di manzo, pollo o maiale

  • Nel fegato

  • Nei cereali integrali

  • Nelle uova

  • Spinaci e patate

  • Nei legumi

  • Nel latte e nel formaggio

  • Nella frutta fresca e secca

  • Nel lievito di birra

La particolarità è la reattività al calore per cui non perde le sue proprietà in fase di cottura o congelamento.

Nei casi di carenza i sintomi posso essere:

  • Apatia, stanchezza fisico mentale

  • Insonnia

  • Dermatiti

  • Spasmi muscolari

  • Ritenzione idrica

  • Disturbi dell’umore

  • Calcoli nei reni

Il fabbisogno giornaliero di vitamina B6 cambia con il genere per cui è di 1,1 mg al giorno nelle donne e di 1,5 mg negli uomini. La carenza di questo tipo di vitamine è molto rara ma, qualora si presenti porta a sintomi come stanchezza, spossatezza, spasmi muscolari, disturbo del sonno e del sistema nervoso.