Tutti i dettagli sulla minipillola

·6 minuto per la lettura
minipillola
minipillola

La pillola anticoncezionale a base di solo progestinico, comunemente chiamata minipillola, è un contraccettivo orale. Ogni pillola contiene una piccola quantità di progestinico, la forma sintetica dell’ormone progesterone. Le pillole sono disponibili in confezioni da 28, e si prende una pillola ogni giorno in modo da ottenere una dose costante di ormone. Alcune donne trovano le pillole di solo progestinico più difficili da usare, perché la minipillola deve essere presa ogni giorno alla stessa ora.

La pillola combinata, che contiene sia estrogeni che progestinici, è più indulgente. La minipillola è una buona alternativa per le donne che vogliono usare contraccettivi orali ma che stanno allattando o non possono prendere estrogeni per qualche altra ragione.

Come fa la minipillola a prevenire la gravidanza?

Le pillole di soli progestinici sopprimono l’ovulazione in circa la metà dei cicli mestruali delle donne che le prendono. Tuttavia, impediscono il concepimento principalmente causando cambiamenti nel muco cervicale. Il muco si ispessisce, rendendo difficile per gli spermatozoi attraversare la cervice. Quindi, anche se ovuli, gli spermatozoi non saranno in grado di farsi strada fino alle tube di Falloppio per fecondare l’ovulo.

Inoltre, il progestinico può prevenire la gravidanza assottigliando il rivestimento dell’utero, rendendo meno probabile l’impianto di un ovulo anche se venisse fecondato. La minipillola contiene meno progestinico della pillola combinata, e l’effetto dell’ormone sul tuo muco cervicale dura solo circa 24 ore. Ecco perché devi stare così attenta a prendere la minipillola alla stessa ora ogni giorno.

Una nuova pillola di solo progestinico che impedisce l’ovulazione fino al 99% dei cicli, e che richiede un programma meno rigoroso, è disponibile in Europa e in alcune altre parti del mondo.

Posso prendere la minipillola se sto allattando?

Sì. A differenza della pillola combinata, le pillole a base di solo progestinico sono considerate compatibili con l’allattamento al seno da una serie di organizzazioni, tra cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Solo piccole quantità di progestinico passano nel latte materno, e la ricerca fino ad oggi non mostra effetti avversi della minipillola sull’aumento di peso del bambino, sulla sua salute o sul suo sviluppo. La maggior parte degli studi non mostra alcun cambiamento nella quantità di latte materno, mentre altri mostrano anche un piccolo aumento della fornitura di latte.

Quanto è efficace la minipillola?

Se stai allattando esclusivamente il tuo bambino (il che significa che non sta prendendo nessuna formula o cibo solido), non hai ancora avuto un ciclo, e stai prendendo la minipillola come indicato, è quasi il 100% efficace durante i primi sei mesi dopo il parto. Per le donne che non stanno allattando, la minipillola è efficace dal 91 al 99% se presa in modo coerente e corretto, il che significa che da una a nove donne su 100 che la prendono correttamente rimarranno incinte nel primo anno. Questo la rende meno affidabile della pillola anticoncezionale combinata, che è stimata essere circa dal 99,7 a 99,9 per cento efficace con un uso perfetto.

Se non prendi la minipillola esattamente come prescritto, il rischio di rimanere incinta è molto più alto, specialmente se non stai allattando. Più errori fai, più alto è il rischio. Quindi, mentre la minipillola è un metodo contraccettivo affidabile per le donne che non saltano mai nessuna pillola e seguono le istruzioni alla lettera, non è il metodo migliore per tutte. Se pensi di avere problemi a prendere la minipillola correttamente, considera di usare un altro metodo, come la spirale o l’iniezione anticoncezionale, entrambe molto efficaci e compatibili con l’allattamento.

minipillola anticoncezionale
minipillola anticoncezionale

Cosa succede se dimentico di prendere una pillola?

Se manchi una o più pillole da tre ore o più, prendi una pillola appena te ne ricordi: questo può significare prendere due pillole lo stesso giorno. Successivamente, continua a prendere una pillola ogni giorno come al solito. Dovrai astenerti dal sesso o usare un metodo contraccettivo di riserva per le prossime 48 ore dopo aver preso la pillola mancata (a meno che tu non soddisfi i criteri per la LAM, come menzionato sopra).

Se ti senti confusa su cosa fare, non esitare a chiamare il tuo medico o la clinica che ti ha prescritto le pillole. Nel frattempo, continua a prendere una pillola al giorno e usa anche una contraccezione di riserva. Se sospetti di essere incinta, chiama il tuo ginecologo. Nota: se hai avuto rapporti sessuali non protetti prima di aver ripreso la minipillola per 48 ore, l’uso della contraccezione di emergenza ridurrà il rischio di rimanere incinta. Può essere usato fino a 120 ore (cinque giorni) dopo il sesso non protetto, ma è più efficace se usato nelle prime 12 ore.

A meno che tu non abbia già delle pillole contraccettive d’emergenza a portata di mano, vai subito in una farmacia: puoi ottenere queste pillole senza una prescrizione se hai 17 anni o più. Potresti essere in grado di usare le pillole anticoncezionali che hai a portata di mano per la contraccezione d’emergenza, ma dovrai controllare con un medico per vedere se la tua marca di pillole è adatta, se ne hai abbastanza e come prenderle.

Cosa succede se vomito dopo aver preso la pillola?

Se vomiti più di due ore dopo aver preso la pillola, dovresti stare bene. Nel caso dovessi vomitare prima, prendi un’altra pillola. Se vomiti ripetutamente e non riesci a trattenere la pillola o hai la diarrea per più di 24 ore, segui le istruzioni sopra riportate per le pillole mancate.

Infine, se continui a stare male, chiama il tuo medico per istruzioni specifiche. Se fai sesso mentre sei malata o nelle 48 ore successive, usa un metodo di riserva. Mentre eri malata, il tuo corpo potrebbe non aver assorbito abbastanza ormoni dalla pillola per prevenire la gravidanza.

La minipillola ha effetti collaterali?

L’effetto collaterale più comune della minipillola è un leggero e imprevedibile sanguinamento vaginale o spotting. Questo è ancora più comune se salti una pillola o se prendi le pillole in ritardo. Potresti continuare ad avere le mestruazioni a intervalli regolari, ma è probabile che siano più leggere e potrebbero durare più a lungo del solito. I tuoi cicli potrebbero anche diventare irregolari o fermarsi del tutto. Una piccola percentuale di donne che prendono la minipillola hanno un sanguinamento mestruale prolungato o pesante.

minipillola donne
minipillola donne

Le donne che allattano al seno hanno meno probabilità di avere sanguinamenti frequenti o prolungati con la minipillola. Se stai allattando, è probabile che tu non abbia cicli regolari per molti mesi dopo il parto. Prendere la minipillola potrebbe ritardare il ritorno del tuo ciclo ancora più a lungo.

Meno comunemente, la minipillola può causare mal di testa, indolenzimento al seno e nausea. Effetti collaterali più rari includono aumento di peso, cambiamenti di umore, acne e peli extra sul viso e sul corpo.

Quali sintomi possono indicare un problema medico causato dalla minipillola?

Chiama il tuo medico se hai uno dei seguenti sintomi:

  • Dolore o indolenzimento addominale o pelvico

  • Sanguinamento vaginale insolitamente pesante o frequente

  • Mal di testa gravi o che peggiorano

  • Ittero (la tua pelle o gli occhi diventano insolitamente gialli)

Infine, naturalmente, chiama il tuo medico se pensi che potresti essere incinta. Finché hai preso le tue pillole in modo coerente e corretto, è improbabile che un ciclo mancato significhi che sei incinta. Tuttavia, se ti manca un ciclo dopo diversi mesi di mestruazioni regolari, chiama il tuo ginecologo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli