Tutti gli effetti positivi del vivere con un amico a 4 zampe

·3 minuto per la lettura
Benefici psicologici di vivere con un cane
Benefici psicologici di vivere con un cane

Vivere con un cane migliora la qualità della vita e lo stato di salute fisica e psicologica. Avere un cane significa avere un amico fedelissimo, non sentirsi soli e ricevere affetto incondizionato: Un cane è prezioso per l’autostima, la sfera emotiva e anche per la salute perché un cane va portato fuori più volte al giorno e va portato a correre e a camminare per trascorrere del tempo all’aria aperta. Tutti i benefici psicologici dell’avere un cane.

Benefici psicologici di avere un cane

Avere un cane fa bene al nostro cuore, ci stimola al movimento riducendo il rischio di malattia cardiache come ha confermato una ricerca dell’American Heart Association. La ricerca ha infatti rilevato che possedere un cane aiuta a mantenere sano il cuore e anche a mantenere il controllo nelle situazioni critiche che si possono presentare nel corso della vita.

Non solo, previene anche l’obesità in quanto riduce il rischio di vita sedentaria e favorisce la passione per le attività all’aria aperta. Il cane è prezioso nelle situazioni di malattia, la Pet Therapy è oramai riconosciuta nel mondo per la sua efficacia, infatti la vicinanza del nostro amico in stato di malattia aiuta nella reattività e a combattere per una guarigione.

Anche nei casi di autismo il cane è una figura preziosa, lo ha confermato uno studio italiano: avere un rapporto con un cane infatti diminuisce il livello di cortisolo ovvero l’omone responsabile dello stress, aiutando la socializzazione e riducendo l’aggressività. Il legame con un amico a quattro zampe stimola l’autostima e la personalità e aiuta le relazioni amorose. A dirlo è uno studio portato avanti da Dog’s Trust nel Regno Unito condotto su 700 persone di cui il 60% si è dichiarato sentirsi più sciolto ad allacciare relazioni con persone sconosciute. Questo perché il rapporto con un cane è basato su piccole e semplici azioni del quotidiano che aiutano ad apprezzare quello che spesso viene dimenticato e a rafforzare la visione di noi stessi e del mondo circostante.

Un cane contrasta la solitudine e previene la depressione. Uno studio recente ha rivelato che gli over 60 che hanno un cane sono molto meno esposti alla possibilità di cadere in depressione. Cane che aiuta anche nei casi di stress come ha annunciato Karen Walker, una docente di psicologia dell’Università di Buffalo: il nostro organismo è meno soggetto allo stress se abituato alla compagnia di un amico fido.

Crescere con un cane significa anche diminuire il rischio di allergie al contrario dell’opinione comune. Infatti oramai la ricerca ha dimostrato che la vicinanza con un cane nel primo anno di vita stimola e potenzia il sistema immunitario, previene le allergie e diminuisce fino al 15% il rischio di asma.

Insomma, avere un cane allunga la vita in ogni senso. Volere bene a un cane è il miglior elisir che ci possa essere per la salute del cuore, per la salute mentale, per il buon umore e per la sfera affettiva, il miglior rimedio contro la solitudine e la migliore e benefica compagnia per tutte le età.