Tutto ciò che devi sapere sul perché i bambini lanciano le cose

·4 minuto per la lettura
i bambini lanciano gli oggetti
i bambini lanciano gli oggetti

I bambini lanciano gli oggetti e non ne capisci il motivo? Ebbene, si tratta di un’abilità nuova e divertente per molti bambini tra i 18 mesi e i 3 anni. Ci vogliono abilità motorie fini per aprire le dita e lasciare andare un oggetto, e una considerevole coordinazione occhio-mano per lanciarlo davvero. Non c’è da stupirsi che il tuo bambino voglia praticare questa emozionante abilità!

Anche quello che succede dopo è educativo: il tuo bambino scopre che qualsiasi cosa lanci cadrà verso il basso – mai verso l’alto. Non può dire “gravità”, ma può certamente osservare i suoi effetti. Se lancia una palla, questa rimbalza. Se lancia una prugna, questa si spiaccica.

Certo, per te è esasperante quando gli spaghetti finiscono su tutto il pavimento della cucina appena lavato o un ciuccio pulito finisce su un marciapiede sporco, ma per il tuo bambino è tutto molto divertente.

Cosa fare se i bambini lanciano gli oggetti

A meno che il tuo bambino non stia lanciando un sasso contro una finestra o minacciando davvero di fare del male a qualcuno, non dargli un time-out o punrlo. È inutile cercare di impedire a tuo figlio di lanciare oggetti a questa età. Concentrati invece sul limitare ciò che lancia e dove lo fa con questi consigli.

Mostragli cosa può lanciare

Le palle sono una scelta ovvia (fare scorta di palline di gommapiuma ridurrà al minimo gli incidenti in casa). Tuttavia i giochi di lancio veri e propri (come lanciare sacchi di fagioli in un cesto o pietre in uno stagno) sono ancora più divertenti per un bambino di 2 anni, soprattutto se giochi con lui.

Il messaggio che si vuole trasmettere è che il lancio delle cose va bene se lancia le cose giuste nel posto giusto al momento giusto. Quando lancia qualcosa di inappropriato, come una scarpa, prendila con calma e digli: ‘Le scarpe non si possono lanciare, ma le palle sì’. Poi dagli una palla con cui giocare.

Scoraggiare il suo lancio aggressivo

Cosa fare quando il tuo bambino lancia qualcosa che non dovrebbe? Per quanto possibile, cerca di ignorarlo le prime volte che succede. Se sa che può ottenere la tua attenzione lanciando qualcosa che non dovrebbe a qualcuno, è probabile che lo faccia di nuovo.

Se tuo figlio si avvicina spesso a fare del male agli altri bambini lanciando loro delle cose, è importante che tu reagisca sempre allo stesso modo, perché i bambini imparano con la ripetizione. La prossima volta che lo fa, digli: “No, questo fa male”, e prendilo da parte per un rapido time-out per richiamare l’attenzione sul “no” e per toglierlo dalla situazione in modo che possa ricominciare da capo in un momento successivo.

La chiave è mantenere il time-out breve (una buona regola è 60 secondi per ogni anno di età) in modo che il bambino non dimentichi perché ha smesso di fare quello che stava facendo. Se noti che lancia oggetti agli altri bambini quando si arrabbia, incoraggialo invece ad esprimersi con le parole. Digli: “Se sei arrabbiato con Emily usa le parole”, oppure: “Dimmi quando ti arrabbi”.

perché i bambini lanciano gli oggetti
perché i bambini lanciano gli oggetti

Fissa i suoi giocattoli al seggiolino

Quando è nel passeggino o nel seggiolino dell’auto, prova ad attaccare alcuni giocattoli a portata di mano (lega i giocattoli con pezzi di spago corti e taglia le estremità in modo che non possano avvolgersi intorno al suo collo): scoprirà presto che oltre a lanciare gli oggetti, può ripescarli. Doppio divertimento per lui e metà del lavoro per te.

Pulire insieme

Non chiedere al tuo bambino di raccogliere tutto quello che lancia. Piuttosto, prova a inginocchiarti a e chiedere il suo aiuto dicendo: “Vediamo quanto velocemente possiamo raccogliere i blocchi insieme” o “Puoi aiutarmi a trovare tutti i pezzi gialli?”.

Dai il buon esempio

Non devi evitare di lanciare casualmente un cuscino sul divano per dare il buon esempio al tuo bambino. Infatti, puoi usare gli oggetti che normalmente lanci in giro per casa per mostrargli cosa è bene lanciare e cosa no. La prossima volta che butta qualcosa che non dovrebbe, fate un giro della casa insieme e buttate i calzini nel cesto della biancheria, i fazzoletti nel cestino e i giocattoli nella cassapanca.

Siediti con lui durante i pasti

Questa è una fase in cui si mangia in modo disordinato, ma spesso puoi evitare il peggio sedendoti con il tuo bambino mentre mangia. In questo modo sei lì per dirgli gentilmente ma fermamente di no quando fa una mossa per buttare il suo pranzo e per tenere giù il suo piatto con la mano se necessario.

quando i bambini lanciano gli oggetti
quando i bambini lanciano gli oggetti

Usare piatti a prova di bambino

Non usare mai la tua bella porcellana o il gres fragile per nutrire il tuo bambino. Piuttosto, prova a comprargli un piatto speciale per bambini con ventose che si fissano al tavolo o al vassoio del seggiolone in modo che non possa prendere il piatto. Tieni a mente, però, che mentre questi funzionano abbastanza bene, non fermeranno un bambino che è stupito di trovare il suo piatto “bloccato” ed è determinato a fare leva.

Per ridurre al minimo le fuoriuscite, dai le bevande in una tazza con un coperchio a scatto. Puoi anche provare a dare la tazza al tuo bambino quando è pronto per bere, ma tenendola fuori dalla sua portata tra un sorso e l’altro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli