Umidità: ecco perchè fa male

·2 minuto per la lettura
umidità casa salute
umidità casa salute

La presenza di umidità in casa è un problema che deve essere preso seriamente in quanto provoca effetti molto negativi per la salute. L’umidità non si manifesta solo con la muffa sulle pareti, infatti spesso questo problema è assolutamente invisibile e di conseguenza non si riesce ad intervenire prontamente. I problemi per la salute causati dall’umidità nella propria abitazione sono quindi molti: scopriamo i pricipali.

Umidità in casa: gli effetti sulla salute

Le microtossine che vengono prodotte dalla muffa sono molto pericolose quando iniziano a circolare in casa. Queste favoriscono l’insorgere di alcune allergie a carico delle vie respiratorie che hanno sintomi quali raffreddore perenne, tosse persistente, congiuntivite e anche naso chiuso. Sviluppare allergie respiratorie provoca una reazione eccessiva del sistema immunitario che tenta di combattere un corpo estraneo che si trova dentro al corpo.

L’umidità in casa ha effetti pericolosi per la salute anche perchè l’aggravarsi di alcuni sintomi legati all’apparato respiratorio causano rinite permanente e asma. Proprio per evitare questo è fondamentale agire prontamente allo scopo di eliminare il problema di umidità e di muffa all’interno della propria abitazione. Solo eliminando il fattore di rischio è possibile ristabilire la salute dell’organismo.

Respirare ogni giorno microtossine e aria umida causa malattie anche gravi. Tra queste c’è la malattia polmonare aspergillosi. I pazienti che respirano un fungo della famiglia degli Aspergillus hanno sintomi sempre più gravi che colpiscono di solito le persone adulte ma in alcune occasioni anche i bambini.

Alcune volte i soggetti che hanno questo problema risultano essere asintomatici, ma spesso invece la malattia polmonare si manifesta in modo evidente. Tra i sintomi frequenti ci sono la disapnea, iperattività, emottisi e febbre produttiva. Molto frequnti sono anche una lieve febbre e un malessere generale spesso associato a una perdita di peso o alla fibrosi cistica. In alcune occasioni ci sono anche sintomi esacerbanti l’asma.