Un altro primato di Joe Biden, Pete Buttigieg sarà il primo politico Usa "openly gay" a diventare ministro

Di Debora Attanasio
·1 minuto per la lettura

From Marie Claire

Ve lo ricordate Pete Buttigieg, il politico americano democratico che si era candidato alle primarie per le elezioni presidenziali Usa 2020, prima di cedere il passo a Joe Biden? Dopo il rito dei grandi elettori che ne hanno confermato la vittoria (senza fare scherzi), secondo fonti non ancora ufficiali (ma certe), Joe Biden avrebbe scelto Buttigieg per la carica che da noi corrisponde al Ministro dei trasporti facendone così, salvo imprevisti prima del giuramento, il politico gay dichiarato che ha raggiunto la posizione istituzionale più alta nella storia del Governo Federale degli Usa.

Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

Un traguardo che avrebbe dovuto segnare Donald Trump quando ha promesso di nominare un altro politico gay, Richard Grenell, come direttore ad interim dell'intelligence nazionale, senza però poi farlo davvero. Pete Buttigieg, che ha 38 anni ed l'ex sindaco di South Bend nell'Indiana, si è fatto notare per aver raccolto, durante la sua candidatura alle primarie per la presidenza, una quantità di fondi impressionanti che sono poi confluiti nella campagna elettorale del ticket Biden/Harris. In attesa di conferma ufficiale, intanto, c'è anche la notizia secondo cui il neo presidente stia per affidare un'altra poltrona a una donna, l'ex governatrice del Michigan Jennifer Granholm, che potrebbe diventare ministra delle risorse energetiche.

Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images