Un esperto ci ha svelato gli 8 modi sicuri ed efficaci per depurare l'organismo in 24 ore

Di Marzia Nicolini
·4 minuto per la lettura
Photo credit: Chris Ralston su unsplash
Photo credit: Chris Ralston su unsplash

From ELLE

Obiettivo: un reset dell'organismo in un lasso di tempo concentrato. Si impone l'esigenza nei giorni post Natale, quando tra semi lockdown e abbondanti pasti in famiglia (ristretta), il carico di tossine ci fa sentire appesantite e fuori forma. Come capire se avete bisogno di una depurazione mirata? Secondo Sandra Nassima, founder Depuravita, "ci sono dei segnali inequivocabili che denunciano un organismo intossicato, bisognoso quindi un piano depurativo tempestivo. Fateci caso: se la pelle del viso appare spenta e grigiastra, se gli occhi sono gonfi, se avete inestetismi di ritenzione idrica, cellulite, addome teso, se la digestione è difficile e il riposo notturno altrettanto, significa che dovete liberare l'organismo dal peso di tossine e liquidi accumulati".

Dieta detox un giorno: 8 metodi approvati dagli esperti per depurare l'organismo in 24 ore

1 Dormire molto

Secondo gli esperti di Lefay Resorts & Spa, "il sonno è davvero la migliore cura per ridurre il carico di stress e iniziare un processo di remise en forme psico-fisica. Createvi dei rituali dolci sogni, praticando il digital detox a fine giornata e dedicandovi al calare del sole a bagni caldi con sale marino integrale disciolto in acqua, per un effetto drenante e sciogli-tensioni".

2 Al risveglio: acqua, limone e carbone vegetale

Secondo Sandra Nassima, founder Depuravita, "niente di meglio che iniziare la giornata sorseggiando un bicchiere di acqua tiepida con carbone vegetale attivo e succo di limone bio. Aiuterete la depurazione del fegato, stimolando il metabolismo e riducendo all'istante il gonfiore addominale.

3 Corsa associata a tonificazione muscolare

Come allenamento, Alessandro Biagioni, trainer sportivo e lifestyle manager GetFit Stelvio Milano, consiglia una sessione di corsa all'aria aperta, preceduta da esercizi di riscaldamento e chiusa da una sessione di stretching dolce. "L'ideale sarebbe abbinare al running anche delle sequenze per la tonificazione muscolare, a casa o outdoor (ovviamente con abbigliamento tecnico adatto all'inverno). Via le tossine, ma anche e soprattutto via lo stress. A conclusione del training, bevete molta acqua ambiente".

4 Tisana purificante ispirata all'Ayurveda

Secondo la founder di Depuravita, nel corso delle 24 ore detox, sorseggiare una tisana calda o tiepida stimolerà ulteriormente il processo di purificazione: "una miscela adatta dopo gli stravizi delle festività include moringa, tulsi, zenzero, petali di rosa, verbena, camomilla, lavanda e cannella. Ispirata alla saggezza millenaria dell'Ayurveda indiana, agevola i processi digestivi e favorisce lo smaltimeno di tossine. Adatta a ogni ora del giorno, perché priva di teina".

5 Auto massaggio detossificante

Mettere la ritenzione idrica ko, come s fa? Il team beauty di Lefay Resorts & Spa consiglia di massaggiare sulle aree in cui si nota un ristagno di liquidi "un prodotto (crema, gel, olio) a base di rusco, castagno, mirtillo e vitis vinifera, attivi naturali utili per stimolare l’eliminazione fisiologica dei liquidi in eccesso e, al contempo, rafforzare le pareti dei capillari e prendere di mira anche l'eventuale cellulite".

6 Tre pasti vegan

Non è necessario imporsi chissà quali sacrifici, nella 24 ore detox. Ma meglio chiarirsi su un punto: "in questa giornata votata al benessere dimenticatevi zucchero, sale, alcolici, caffeina e alimenti di origine animale", ricorda Nassima. "Componete i tre pasti canonici - colazione, pranzo, cena - con cereali integrali, ortaggi biologici di stagione, legumi, frutta secca e semi oleosi, preferendo la cottura al vapore e condendo con succo di limone oppure olio di oliva extravergine a crudo".

7 Oli essenziali riattivanti del metabolismo

Durante la preparazione dei tre pasti, aiutatevi con gli oli essenziali edibili riattivanti del metabolismo. Spiega Emanuela Mattiuzzi, esperta in rimedi olistici: "aggiungere due gocce di olio essenziale di zenzero alle ricette dolci e salate aggiunge un tocco piccantino molto piacevole al palato, ma soprattutto velocizza il metabolismo e aiuta la digestione. L'olio essenziale di arancio amaro prende di mira le cellule adipose ed è delizioso su piatti di pesce, crudité e insalate. La posologia è la stessa: massimo 3 gocce per singolo piatto".

8 Rimedi naturali contro i postumi alcolici

Se durante le feste avete esagerato con i drink alcolici, il dottor Carlo Barbieri, Presidente Comitato Scientifico Lefay SPA Method, consiglia di aiutarsi con rimedi naturali specifici. "Una miscela di orthosiphon, carciofo, finocchio, anice stellato (da farsi fare in erboristeria) è ideale per una tisana post notte brava. Consigliata, in caso di gonfiore, anche la betulla, da assumere in forma di tintura madre: ha proprietà diuretiche, drenanti e antiinfiammatorie, molto utili per lo smaltimento di liquidi e tossine".