Un vestito da Oscar (de la Renta) per la prima video apparizione di Meghan Markle in dolce attesa

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Anwar Hussein - Getty Images
Photo credit: Anwar Hussein - Getty Images

From ELLE

Per un'apparizione in stile "highlights on" ci vuole un abito che sia all'altezza della situazione. E mentre su Londra si addensano nubi scure - tra Filippo ricoverato in ospedale e la regina ad annunciare il divorzio definitivo dalla famiglia dei duchi di Sussex - a Los Angeles splende il sole per la coppia Harry e Meghan Markle, che a sorpresa riappare seduta sull'ampio divano della sua villa di Montecito - un leitmotiv- per la prima volta da quando ha annunciato di essere in attesa del secondo figlio con un vestito che è un incanto di primavera. Assieme, Harry e Meghan stretti a braccetto hanno partecipato il 22 febbraio all'evento Stream On di Spotify, piattaforma di musica digitale, con la quale hanno da poco firmato un accordo multimilionario per produrre dei propri podcast sotto il banner Archewell Audio. Il primo è andato in onda prima di Natale, con interventi stellari di nomi come Sir Elton John, Stacey Abrams e Tyler Perry, eppure ricordato solo per un piccolo cameo audio del loro bambino, Archie, che compirà 2 anni a maggio.

Con sguardo sognante su Harry (come se ci fosse bisogno di rimarcarlo in continuazione!) Meghan ha sottolineato che Archewell Audio è stato lanciato per “far sentire voci che altrimenti non si sentirebbero e far emergere le storie delle persone”. Il principe Harry ha poi aggiunto che “l’aspetto più interessante dell’iniziativa è la creazione di una comunità che può condividere le storie e incoraggiare altre persone”. Ma ciò che ha destato curiosità è stato, sopra ogni cosa, il look di Meghan Markle.

Meghan in occasione dell'evento streaming ha indossato un abito di seta di Oscar de la Renta, realizzato in Italia, senza maniche e girocollo, con un taglio ispirato al glamour degli Anni 60. I limoni e le foglie che lambiscono il collo lavorate in fil coupé sarebbero ispirati ai quadri di Botticelli (quando si dice avere la primavera indosso). Meghan ha deciso di puntare su un’eleganza classica e senza tempo, a completare il look l'acconciatura semplice con i capelli leggermente mossi che rivelano lunghezze extra long, anche se è il sorriso innamorato e lo sguardo sognante ad essere l’accessorio davvero ineguagliabile.

Meghan non sceglie ma i suoi abiti 'a caso', e dunque è lecito pensare che dietro questa scelta ci sia una precisa intenzione: ribadire l'indipendenza dalla famiglia reale inglese, vestendo una creazione firmata da uno stilista statunitense di origini miste. Genio indiscusso della moda, nato da madre dominicana e padre portoricano, Oscar De la Renta, che ha conosciuto il successo negli Usa prima di diventare il primo americano a guidare una casa di moda francese (Balmain), è stato consacrato alla storia come lo stilista delle first lady, a cominciare da Jackie Kennedy che per prima ne indossò gli abiti. Chiaro il messaggio?