Una delle borse Birkin di Hermès più rare al mondo è stata appena venduta (a una cifra da capogiro)

·3 minuto per la lettura

Una borsa Birkin Hermès di cui esistono solo 50 rarissimi esemplari in tutto il mondo, creati per i più esclusivi (e facoltosi) clienti Vip della maison, e una vendita finale a tre zeri. Ad annunciare la cifra da capogiro - la più alta che sia mai stata registrata su Vestiaire Collective – è stata proprio la piattaforma di compravendita online di capi, scarpe e accessori griffati pre-loved (nata nel 2009 a Parigi), che non ha potuto che vivere con particolare emozione questa vendita record.

Parte attiva della vendita di questa rarissima borsa Birkin di Hermès è stato appunto il team di Vestiaire Collective, che con i suoi tre quartier generali (in Francia, negli USA e a Hong Kong) consente alla sua community di acquistare a una modica cifra anche il servizio di autenticazione. E la parola “autentica”, ovviamente, è quanto hanno riportato gli esperti del team Vestiaire sul talloncino di garanzia con cui ora sarà spedita la preziosa borsa di Hermès alla sua facoltosa acquirente.

“Ogni borsa ha le sue caratteristiche ed è affascinante studiare da vicino questi pezzi iconici e comprendere la loro storia unica – ha affermato Victoire Boyer Chammard, responsabile del servizio di autenticazione presso Vestiaire Collective. - Gli articoli in vendita sono spesso frutto di un grande know-how artigianale e sono realizzati in tessuti molto pregiati. Chi ha la fortuna di poter comprare questi pezzi ha la garanzia che con il tempo non faranno che acquistare valore. Ogni membro della community si sente sicuro nell’acquistare e vendere con noi, grazie al processo rigoroso che abbiamo costruito e ottimizzato in dieci anni di esperienza”.

Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images

Mentre l’identità dell’acquirente resterà anonima, l’identikit della pregiatissima borsa Birkin di Hermès venduta al valore di 112mila euro è stato già ricostruito a perfezione. Trattasi del modello denominato Faubourg, creato nel 2019 per i clienti Vip della maison francese e che prende il suo nome del celebre indirizzo della boutique parigina della casa di moda, quella in Rue du Faubourg Saint-Honoré a Parigi. Sinonimo dell’eccellenza del savoir faire di Hermès, questa esclusivissima borsa Birkin è stata realizzata a mano nella migliore tradizione artigianale con cinque diverse tipologie di pelle. È anche caratterizzata da una minuziosa clochette unica nel suo genere, rappresentante – seppur in versione mini – una shopping bag della maison Hermès.

Photo credit: COURTESY VESTIAIRE COLLECTIVE PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY VESTIAIRE COLLECTIVE PRESS OFFICE

La vendita record firmata Hermès su Vestiaire Collective spiana la strada a un’ulteriore considerazione. Che impatto avrà la notizia sugli attuali possessori delle altre 49 borse Birkin Faubourg esistenti al mondo? Due parole, una sola (plausibile) risposta: effetto domino. Vestiaire Collective conferma che le vendite delle borse Hermès performano molto bene sulla piattaforma: da gennaio a ottobre 2021, il prezzo medio di vendita di una borsa Kelly di Hermès è cresciuto del +45%, mentre quello della Birkin è aumentato del +9%. Anche le ricerche dimostrano l’interesse costante della clientela che auspica a possederne (almeno) una: rispetto all’anno precedente, il 2021 ha testimoniato un picco del +70% nelle ricerche per “borsa Birkin”. Fatto sta che l’11 novembre 2021 una nuova Birkin Faubourg di Hermès in coccodrillo (completa di scatola, dustbag, parapioggia, 2 buste, chiavi e lucchetto, nastro e sacchetto di carta) è comparsa su Vestiaire. Prezzo di partenza? 180mila euro. Che la (nuova) contrattazione abbia inizio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli