Una foto rivela la sbalorditiva somiglianza tra il principe Harry e il principe Filippo a 30 anni

Di Elena Fausta Gadeschi
·3 minuto per la lettura

Occhi azzurri, barba rossa e un irresistibile sorriso da tombeur de femmes. Sarà la divisa, sarà quello spirito ribelle che li ha sempre contraddistinti, ma se il principe Harry fosse nato 70 anni prima sarebbe stato scambiato di certo per il nonno Filippo

VIDEO - Chi è il Principe Filippo

Frugando tra il patrimonio di fotografie che tra pubblicate e rimaste inedite sono state scattate al principe Filippo in un secolo di vita, rispunta quella della copertina di Paris Match, un periodico francese che nel 1957 dedicò la prima pagina al duca di Edimburgo, a 10 anni esatti dal matrimonio con la regina Elisabetta. Il principe consorte era appena tornato dal lungo viaggio attorno al globo che fece a bordo della nave HMY Britannia, durante il quale aveva inaugurato le Olimpiadi estive di Melbourne del 1956 e in seguito si era recato in spedizione in Antartide, mentre Sua Maestà e i figli erano rimasti in patria.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Tornando allo scatto, l'immagine immortala un giovane e sorridente principe in alta uniforme bianca con medaglie e mostrine in bella vista. Nella foto da giovane il principe Filippo è nel fiore degli anni, ne ha appena 36 (gli stessi che ha oggi il nipote Harry), e sfoggia una barba che in seguito si sarebbe tagliato, preferendo uno stile più sobrio e meno sbarazzino per servire la Corona al fianco della regina Elisabetta, anzi un passo indietro. Riportando l'orologio ai nostri giorni non può sfuggire la somiglianza con il nipote Harry che nel ruolo di ribelle, sempre sopra (e talvolta fuori) le righe, si ritrova alla perfezione, sfoggiando lo stesso look del nonno da bad boy con tanto di barba rossa. Una somiglianza di cui si è avveduto per primo il fotografo reale Chris Jackson che ha condiviso lo scatto sul suo profilo e che dovrebbe rassicurare i sudditi che per anni hanno creduto alla vecchia voce che Carlo non fosse il vero padre di Harry, che invece sarebbe nato dalla relazione tra Lady Diana e l'ufficiale della cavalleria britannica James Hewitt.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La fisionomia del volto non è la sola cosa ad aver accomunato negli anni questi due eterni ragazzi. A unirli è stato molto di più e non stiamo parlando solo dell'esperienza nei ranghi della Marina militare britannica, di cui furono entrambi comandanti onorari (anche se Filippo per più di 60 anni, mentre Harry per appena 30 mesi), ma anche della loro triste infanzia, segnata per tutti e due dalla perdita di un genitore: Filippo perse il padre ancora fanciullo e in seguito la madre Alice si fece suora laica, mentre Harry aveva solo 13 anni quando Lady Diana morì. Senza contare il carattere aperto e gioviale di entrambi, sempre disponibili allo scherzo, e quel loro insopprimibile spirito di avventura, ricordati dallo stesso nipote all'indomani della scomparsa di Filippo. Una disponibilità ad accogliere quanto di nuovo e imprevedibile può riservare la vita, che ci fa avvertire ancora più forte la nostalgia per i nostri due principi preferiti, da pochi giorni di nuovo riuniti nel comune destino di un futuro lontano dalla Corona.