Una nuova mostra (virtuale) ripercorre la mitica storia dei jeans, e perdersela è un vero peccato

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images

From ELLE

Toglieteci tutto, ma non i nostri jeans preferiti. Lo sa bene la Cité des sciences et de l'industrie di Parigi, sul cui sito web è stata appena lanciata una mostra virtuale che ripercorre la storia dei jeans, ovvero i pantaloni più amati di tutti i tempi. Inaugurata questo 8 dicembre 2020, il tour virtuale sarà accessibile fino al 22 gennaio 2022: sì, di tempo ce ne sarà in abbondanza, ma i biglietti stanno già andando a ruba (accorrete!) e vi spieghiamo perché. "Inedita e originale, la mostra Jean esplora il capo più indossato di sempre al mondo da ogni prospettiva", spiega il sito web della Cité des sciences et de l'industrie di Parigi. Il video dell'inaugurazione è accessibile gratuitamente online (ve lo lasciamo sotto, perché gli esperti che parlano sono a dir poco illuminanti!), ed è un vero e proprio invito ad apprezzare - in modo ancor più sentito e consapevole - il denim.

Conosciuto ai più come il tessuto status symbol dei ceti sociali più umili, il denim ha conquistato (e indubbiamente meritato) nel tempo una posizione di prestigio, fino a diventare - come prêt-à-porter insegna - uno dei tessuti quasi sempre presenti in collezione. Testimoni le tendenze denim Autunno Inverno 2020 2021, i jeans restanno indubbiamenti i pantaloni di cui nessuna di noi riuscirebbe a fare a meno: perché non lasciarsi dunque ispirare dalla storia delle decadi scorse? A questa domanda risponde la passione che ha mosso i curatori dell'imperdibile mostra virtuale Jean: "Moda, economia, tecniche di produzione, industria, storia, società, utilizzo e impatto ambientale: la mostra esamina questo capo cult da ogni singolo punto di vista. Verrai trasportata in grandi laboratori, sarai invitata a esplorare svariati spazi per diventare a tua volta una storica, una couturier, poi top model e ancora... una consumatrice più consapevole".

Photo credit: Tim Graham - Getty Images
Photo credit: Tim Graham - Getty Images

Si facciano dunque avanti le fan dei jeans (e non solo), il biglietto per la mostra virtuale Jean costa meno di dieci euro e si compra online già da adesso prima che vadano a ruba tutti (www.cite-sciences.fr). Quanto alla promessa del museo parigino, questa non può che lasciare tantissimo spazio alla fantasia e all'arricchimento di un bagaglio culturale proprio sempre inesauribile: "Verrai guidata anche dietro le quinte della mostra da tre personalità di spicco del mondo della moda e della musica". E noi, onestamente, non vediamo l'ora.