Una parola di troppo cancellato: il quiz di Magalli è un flop

·2 minuto per la lettura
una parola di troppo cancellato
una parola di troppo cancellato

Una parola di troppo, quiz show condotto da Giancarlo Magalli, è stato cancellato. Stando ad un’indiscrezione dell’ultima ora, la Rai avrebbe deciso di eliminare il programma dai palinsesti a causa dei bassi ascolti.

Una parola di troppo cancellato dalla Rai

Giornate difficili per Giancarlo Magalli. Dopo la vittoria in tribunale di Adriana Volpe, il conduttore si ritrova a dover fare i conti con un problema lavorativo degno di nota. Secondo Dagospia, il quiz show Una parola di troppo è stato cancellato. Sembra che i vertici Rai abbiano preso questa decisione a causa degli ascolti del tutto deludenti ottenuti dal programma.

Una parola di troppo cancellato: i dettagli

Stando a quanto sostiene Roberto D’Agostino, Una parola di troppo andrà in onda con l’ultima puntata venerdì 24 dicembre 2021. Considerando che il quiz show condotto da Giancarlo Magalli ha registrato sempre tra il 3 e il 4% di share, la Rai non ha potuto decidere altrimenti. Pertanto, il format approfitterà della consueta pausa natalizia per andare in pausa e non tornerà più in scena. Molto probabilmente, la speranza è creare minor confusione possibile tra i telespettatori.

Una parola di troppo cancellato: Magalli in silenzio

Se l’indiscrezione lanciata da Dagospia corrispondesse a verità, da gennaio 2022, Una parola di troppo non andrà più in onda. Davanti a questa possibilità, le domande dei fan sono tante, inerenti soprattutto il futuro lavorativo di Giancarlo Magalli. Considerando che il conduttore ha lasciato il timone de I Fatti vostri a Salvo Sottile e Anna Falchi, che ne sarà di lui? Al momento, non è dato saperlo, così come non conosciamo la reazione che il nemico di Adriana Volpe ha avuto davanti alla decisione dei vertici Rai. Magalli, infatti, è sceso nel silenzio e non ha commentato la cancellazione di Una parola di troppo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli