Una royal family news rivela la verità (nascosta) del vestito rosa più iconico di Lady Diana

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Princess Diana Archive - Getty Images
Photo credit: Princess Diana Archive - Getty Images

Eccome, se lo ricordiamo. C’è un vestito rosa di Lady Diana che la principessa di Galles ha indossato più e più volte: oggi una nuova royal family news ne ritraccia la storia. Complice la mostra Royal Style in the Making (visitabile a Kensington Palace, a Londra, fino a gennaio 2022), il famosissimo look total pink ha nascosto delle curiosità che soltanto oggi vengono a galla. Del famoso abito sappiamo di certo che è stato protagonista del look che Lady D sfoggiò per la partenza del viaggio di nozze con Carlo, ma sono i retroscena la sua parte più interessante.

Il meraviglioso vestito rosa di Lady Diana fu creato per lei dall’atelier londinese Bellville Sassoon. La vera curiosità però è un’altra: l’atelier è lo stesso che quasi cacciò Diana fuori dal negozio molto tempo prima che la collaborazione avvenisse. Come racconta townandcountrymag.com, Diana si era recata presso la boutique prima delle nozze con Carlo. Cercava un abito da indossare per la celebre intervista che ne avrebbe annunciato il fidanzamento ufficiale ma, giunta presso l’atelier, le fu detto che il negozio era in chiusura e che “Harrods era proprio dietro l’angolo”. Semplicemente, non era stata riconosciuta. Diana ringraziò e si recò effettivamente presso il famoso department store Harrods: è lì che acquistò l’iconico completo blu con cui ancora oggi la ricordiamo nell’intervista che annunciò al mondo il matrimonio reale presto in arrivo.

Photo credit: Princess Diana Archive - Getty Images
Photo credit: Princess Diana Archive - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images
Photo credit: Samir Hussein - Getty Images

Ovvio, si immagini dunque la reazione dell’atelier Bellville Sassoon quando comprese l’incredibile sbaglio! Eppure, la principessa di Galles fu molto gentile nel ritornarci ancora, successivamente, per un nuovo look. Lady Diana cercava un vestito rosa per la partenza del viaggio di nozze con Carlo, e i designer Belinda Bellville e David Sassoon realizzarono su misura per lei un abito in due varianti: uno a maniche lunghe e un altro a maniche corte, così che la principessa avrebbe avuto più scelta in base al clima. L’abito – che oggi è in mostra a Londra a Kensington Palace insieme al vestito da sposa – fu un successo: Lady D lo indossò anche in seguito, portandolo con sé anche nel royal tour dell’Australia nel 1983. Unica, indimenticabile, Diana.