Uomini e Donne 28 aprile 2021 anticipazioni: i tronisti sono confusi

·2 minuto per la lettura
uomini e donne 28 aprile 2021
uomini e donne 28 aprile 2021

La puntata di Uomini e Donne del 28 aprile 2021 si concentra sul percorso dei tre tronisti. Giacomo, Massimiliano e Samantha si mostrano molto confusi: cosa dicono le anticipazioni?

Uomini e Donne 28 aprile 2021

La messa in onda di Uomini e Donne del 28 aprile 2021 si apre con il percorso dei tre tronisti Samantha Curcio, Massimiliano Mollicone e Giacomo Czerny. I due maschietti del trono classico si sono finalmente aperti un po’ di più e le loro esterne sono più attive. Massimiliano sta conoscendo la nuova arrivata Federica e le ‘vecchie’ Eugenia e Vanessa. Considerando che il momento della scelta di avvicina, Mollicone potrebbe anche decidere di eliminare una corteggiatrice e concentrarsi, come la tradizione vuole, su due spasimanti.

Uomini e Donne 28 aprile 2021: Giacomo

Mentre Massimiliano si ritrova con tre corteggiatrici ed è confuso sul da farsi, Giacomo sta conoscendo solo due ragazze: Martina e Carolina. Anche lui, così come i colleghi, sembra indeciso. Martina gli fa notare che lei nota un certo trasporto nei suoi confronti. Nella puntata di Uomini e Donne del 28 aprile 2021, anche il percorso con Carolina riserva uno sviluppo che nessuno si aspetta.

Uomini e Donne 28 aprile 2021: Samantha

Samantha sta uscendo con Bohadan e Alessio e con entrambi si è lasciata andare al bacio. Anche lei è molto confusa, soprattutto adesso che la scelta si avvicina. Dopo che anche con Bohadan è esplosa la passione, Alessio sembra prepararsi a risponderle un bel “no“. Almeno questo è il pensiero della Curcio e degli opinionisti Gianni Sperti e Tina Cipollari. A prescindere dalle future risposte dei corteggiatori, il cuore della tronista verso chi è più propenso? Al momento è difficile stabilirlo, anche se i telespettatori sono convinti che lei si senta più attratta da Alessio. Per scoprire cosa accadrà non possiamo fare altro che continuare a seguire Uomini e Donne.