Usa, Moderna raddoppia spazi per Centro produzione tecnologico

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

L'americana Moderna, fra le aziende sul mercato con un vaccino anti-Covid, pioniera sul fronte delle terapie e dei vaccini a mRna messaggero, annuncia l'espansione del Manufacturing Technology Center con sede a Norwood, in Massachusetts. Un ampliamento che prevede fino a oltre il raddoppio dello spazio, per trasformare la struttura in un centro tecnologico industriale.

L'espansione - informa Moderna in una nota - include l'aumento delle aree adibite a produzione e laboratorio da circa 300mila piedi quadrati (quasi 28mila metri quadri) a circa 650mila (oltre 60mila metri quadri), attraverso la ristrutturazione dello spazio esistente e l'acquisizione di un edificio di 240mila piedi quadrati (oltre 22mila metri quadri) situato nello stesso campus per l'ampliamento delle attività commerciali e cliniche. Questa espansione supporterà un incremento del 50% della produzione del vaccino anti-Covid di Moderna presso il sito, che dovrebbe aumentare tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022.

Il 29 aprile l'azienda aveva annunciato un investimento nei suoi impianti di produzione, di proprietà e presso partner, con l'obiettivo di accrescere la capacità globale di produzione di vaccini Covid-19 fino a 3 miliardi di dosi nel 2022. La società aveva anche corretto al rialzo le previsioni sulla fornitura di vaccino nel 2021, da 800 milioni a 1 miliardo di dosi.