Usa, Trump lascerà Casa Bianca se Biden vincerà voti Collegio elettorale

di Jeff Mason e Simon Lewis
·1 minuto per la lettura
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante una conferenza stampa in occasione della Festa del Ringraziamento

di Jeff Mason e Simon Lewis

WASHINGTON/REHOBOTH BEACH, Del. (Reuters) - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto ieri che lascerà la Casa Bianca se il presidente eletto Joe Biden vincerà i voti del Collegio Elettorale.

Per Trump, si tratta del gesto più vicino al riconoscimento della sconfitta nelle elezioni del 3 novembre compiuto finora, anche dopo aver lanciato ripetute critiche di frode elettorale, senza prove concrete.

Parlando alla stampa in occasione della Festa del Ringraziamento, Trump ha detto che, se Biden, il cui insediamento dovrebbe avvenire il 20 gennaio 2021, sarà dichiarato formalmente come vincitore da parte del Collegio elettorale, lascerà la Casa Bianca.

Rispondendo a una domanda sulla sua uscita dalla Casa Bianca se il Collegio elettorale voterà per Biden, Trump ha detto: "Lo farò, assolutamente. Assolutamente. E lo sapete".

Tuttavia, Trump ha ribadito che faticherà a concedere la vittoria, considerando che "sappiamo che c'è stata una grande frode elettorale".

"Era un'elezione truccata ... ai livelli più alti", ha insistito Trump, in un discorso a tratti sconclusionato presso la Casa Bianca, senza fornire prove concrete di diffuse irregolarità nelle votazioni.

Si tratta della prima conferenza in cui Trump ha risposto a domande della stampa dal giorno dell'Election Day, mantenendo un atteggiamento a tratti ostile.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)