Utilizzi e proprietà della mirra

·2 minuto per la lettura
olio essenziale mirra
olio essenziale mirra

L’olio essenziale di mirra, ricavato dalla omonima pianta, ha un aroma intenso e unico. Possiede numerose proprietà benefiche purificatrici. Scopriamole insieme.

Olio essenziale di mirra: le proprietà benefiche

L’olio essenziale di mirra possiede un profumo ambrato, caldo e speziato, e non a caso viene utilizzato come potente aromatico utile a donare vigore ed energia.

In pochi sanno, però, che questo prodotto naturale possiede anche notevoli benefici curativi. È stato infatti dimostrato che l’olio velocizza la guarigione delle ferite.

La mirra, quindi, è utile per la rigenerazione cellulare, per rimarginare le ferite e per curare lesioni cutanee come irritazioni, screpolature, infiammazioni, scottature, arrossamenti, lacerazioni e ulcere.

Possiede anche proprietà antiossidanti, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi. Inoltre, è in grado di alleviare l’artrite reumatoide per via delle sue potenti proprietà antinfiammatorie.

E’ anche antisettico e antibatterico se viene utilizzato per gargarismi o localmente, ed è spesso impiegato per risolvere problemi legati alla bocca come gengiviti, afte, mal di gola, candidosi, stomatiti.

Se inalato, diventa un ottimo rimedio naturale contro raffreddore, tosse e malattie da raffreddamento.

Utilizzi

L’olio essenziale di mirra può essere utilizzato in diversi modi. Innanzitutto, può essere diffuso nell’ambiente attraverso un bruciatore di olii essenziali o nell’acqua degli umidificatori dei termosifoni, contro tosse e raffreddore e per disinfettare l’aria degli ambienti.

Con quest’olio è possibile fare anche dei gargarismi, mischiandone 5 gocce in un bicchiere d’acqua tiepida. In questo modo si possono guarire ulcere e infezioni alla bocca.

Infine, per un uso cosmetico, si possono effettuare degli impacchi contro gli eczemi, mischiando 7 gocce di olio in 300 ml di acqua distillata. Applicate poi il tutto sulla pelle imbevendo delle garze nel liquido e tamponando leggermente sulla pelle.

Controindicazioni

L’olio essenziale di mirra non provoca nessuna irritazione, sensibilizzazione e a bassi dosaggi non è tossico. Va però utilizzato con moderazione. Bisogna evitarne un uso interno in caso di gravidanza o allattamento.