Vaccini Covid, il WTO sigla un accordo sulla revoca dei brevetti

Vaccini Covid, il WTO sigla un accordo sulla revoca dei brevetti
Vaccini Covid, il WTO sigla un accordo sulla revoca dei brevetti

Covid, raggiunto un accordo sulla revoca dei brevetti. In materia di vaccini contro la pandemia, arriva un accordo internazionale per sospendere temporaneamente i brevetti.

Covid, raggiunto un accordo sulla revoca dei brevetti: cosa significa?

L’Organizzazione mondiale del commercio ha siglato un accordo per la revoca dei brevetti sui vaccini Covid, così come impegnarsi maggiormente contro l’insicurezza alimentare e sulla riduzione dei sussidi alla pesca.

Ngozi Okonjo-Iweala, direttore generale del WTO, ha dichiarato che tali accordi faranno la differenza nella vita delle persone di tutto il mondo: “I risultati dimostrano che l’Organizzazione è effettivamente in grado di rispondere alle emergenze del nostro tempo“. Revocando i brevetti potrebbe infatti essere più facile produrre e distribuire dosi di vaccino Covid in tutto il pianeta, compresi i Paesi più poveri.

Revoca brevetti per i vaccini Covid, cosa cambia

L’obiettivo che ha portato alla revoca dei brevetti era quello di porre fine alla disuguaglianza in termini di accesso ai vaccini. Per un determinato periodo di tempo, verrà dunque attenuata la proprietà intellettuale sulla produzione di dosi.

Covid, pochi vaccinati e Paesi poveri indietro

In base ai dati raccolti da Amref, al 7 giugno 2022 solo il 65,7% della popolazione mondiale è stata vaccinata. In Africa la percentuale locale scende al 17,2% e non è difficile immaginarsi il perché il WTO abbia voluto agire in merito alla distribuzione dei vaccini Covid.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli