I vaccini per il Coronavirus funzionano per le varianti?

·2 minuto per la lettura
vaccino covid variante sudafrica
vaccino covid variante sudafrica

Il vaccino contro il Covid potrebbe essere meno efficace per la variante brasiliana e sudafricana del virus. Non vi sono ancora risposte e dati certi al momento, e gli studi proseguono per dare indicazioni più precise.

Vaccino covid e variante Sudafricana: cosa sappiamo

L’Istituto superiore di sanità ha affermato che al momento il vaccino contro il covid sembra funzionare bene contro la variante inglese, ma sembra esserci una diminuzione di efficacia per la variante sudafricana e quella brasiliana.

Non vi sono ancora certezze sulla reale protezione fornita dal vaccino covid contro la variante Sudafrica, e per avere notizie più certe sarà necessario attendere i risultati degli studi che sono in corso nel mondo.

Farmaci

L’Istituto superiore di sanità ha dichiarato che, per quanto riguarda i farmaci anti-covid, non ci sono ancora evidenze definitive. Tuttavia, vi è la possibilità che alcuni anticorpi monoclonali attualmente in sviluppo possano perdere efficacia. I produttori di vaccini, perciò, basandosi sull’evoluzione nel tempo del coronavirus, stanno studiando nuovi richiami vaccinali per migliorare la protezione contro le future varianti.

Leggi anche: Covid: tutte le varianti conosciute

Vaccino AstraZeneca

AstraZeneca, una delle principali produttrici di vaccini per il covid, ha dichiarato che il suo vaccino ha effetti ridotti contro la mutazione del coronavirus emersa in Sudafrica.

In base ai risultati ottenuti dai primi test, condotti su persone giovani e in salute, l’azienda ritiene che il farmaco offra solo una relativa protezione contro sintomi non gravi provocati dalla variante sudafricana.

I rischi rimangono quindi molto elevati per chi contrae il covid in maniera grave e deve essere ricoverato in ospedale e per i soggetti più fragili, come anziani e persone affette da malattie croniche e debilitanti.

La multinazionale, però, è già al lavoro per produrre una nuova versione del vaccino adatta anche alla variante sudafricana del covid. Per completare tutti i test clinici e garantirne la piena efficacia del farmaco, però, bisognerà attendere l’inizio dell’autunno.

Cosa fare?

In presenza delle varianti covid brasiliana e sudafricana, gli esperti suggeriscono di mantenere le medesime misure di protezione: mascherine, distanziamento sociale e igienizzazione delle mani.