Vaccino covid nelle donne in gravidanza: domande e risposte

vaccino Covid nelle donne in gravidanza
vaccino Covid nelle donne in gravidanza

Il vaccino Covid nelle donne in gravidanza può destare preoccupazione. Se siete incinte in questo momento, è probabile che vi siano state fatte domande sulla data del parto, sul sesso del bambino, sul nome che avete scelto e sul luogo del parto. Forse vi hanno anche chiesto se avete intenzione di fare o meno il vaccino. Questo ha senso visto che siamo ancora nel bel mezzo di una pandemia e che il vaccino Covid è disponibile da ormai molto tempo.

Alcune donne in gravidanza hanno deciso se sottoporsi o meno al vaccino. Molte altre donne sono ancora nella fase di raccolta delle informazioni. Va benissimo così. Ecco alcune domande e risposte comuni sul vaccino Covid in gravidanza.

Vaccino Covid nelle donne in gravidanza: cosa raccomandano gli esperti?

L’American College of Obstetricians and Gynecologists non fa una dichiarazione generale che raccomanda la vaccinazione universale durante la gravidanza. Tuttavia, suggerisce che tutte le donne dovrebbero avere accesso al vaccino durante la gravidanza. Questo perché le donne in gravidanza hanno un rischio molto più elevato di complicazioni se si ammalano di Covid rispetto alla popolazione generale, tra cui malattie gravi, necessità di ricovero in terapia intensiva, aborto spontaneo, parto morto e morte.

Esistono dati concreti sugli esiti delle donne in gravidanza che hanno ricevuto il vaccino Covid?

Ad oggi, i Centri per il Controllo delle Malattie (CDC) e i produttori del vaccino non hanno riscontrato problemi di sicurezza nella somministrazione del vaccino alle donne in gravidanza. Nelle ultime settimane, inoltre, la letteratura medica ha fornito informazioni rassicuranti al riguardo. Il New England Journal of Medicine ha pubblicato un rapporto sugli esiti di oltre 35.000 donne vaccinate contro Covid in gravidanza tra dicembre 2020 e aprile 2021. I tassi di esiti avversi della gravidanza, tra cui aborto spontaneo e parto pretermine, sono risultati uguali nelle donne in gravidanza che hanno ricevuto il vaccino Covid e nelle donne in gravidanza che non hanno ricevuto il vaccino.

il vaccino Covid nelle donne in gravidanza
il vaccino Covid nelle donne in gravidanza

Il vaccino Covid causa davvero infertilità?

I ricercatori della Northwestern University hanno recentemente pubblicato uno studio su 84 donne che hanno ricevuto il vaccino Covid in gravidanza. Nella loro ricerca, la placenta delle donne incinte non è stata influenzata dal vaccino. Questi risultati incoraggianti sfatano il mito che il vaccino Covid causi infertilità (perdita della gravidanza) attaccando la placenta. Gli esperti della Johns Hopkins University contribuiscono a chiarire la confusione riguardo al vaccino e all’infertilità sul loro sito web, affermando:

La confusione è nata quando è emersa una falsa notizia sui social media, secondo la quale la proteina spike di questo coronavirus era la stessa di un’altra proteina spike chiamata sincitina-1, coinvolta nella crescita e nell’attaccamento della placenta durante la gravidanza. La falsa notizia affermava che il vaccino COVID-19 avrebbe indotto l’organismo di una donna a combattere questa diversa proteina spike, compromettendo la sua fertilità. Le due proteine spike sono completamente diverse e distinte. Il vaccino COVID-19 non influisce sulla fertilità delle donne che cercano una gravidanza, anche attraverso i metodi di fecondazione in vitro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli