Vaccino Moderna, mezza dose per il richiamo: la circolare

·1 minuto per la lettura

Terza dose vaccino anti Covid, il ministero della Salute ha dato il via libera al richiamo del vaccino con Spikevax di Moderna con mezza dose del farmaco, dopo il parere di ieri della Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Aifa. L'ok dell'organo dell'Agenzia del farmaco è contenuto in una circolare, firmata dal direttore generale della Prevenzione sanitaria del ministero della Salute, Giovanni Rezza, nella quale si legge che "è possibile utilizzare anche il vaccino (Moderna) come richiamo di un ciclo vaccinale primario".

Si precisa che "la dose 'booster' del vaccino Spikevax è di 50 mcg in 0,25 ml, corrispondente a metà dose rispetto a quella utilizzata per il ciclo primario".

Inoltre, si evidenzia che "può essere utilizzata dopo almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato, a favore dei soggetti" per i quali la terza dose è al momento autorizzata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli