Vaccino, parla il volontario più giovane del mondo: ha 12 anni

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Vaccino, il volontario più piccolo del mondo
Vaccino, il volontario più piccolo del mondo

Si chiama Abhinav il volontario più giovane del mondo che sta sperimentando il nuovo vaccino contro il coronavirus. Il ragazzino dell’Ohio ha 12 anni e, quando ha saputo che era partita la sperimentazione sul vaccino, ha voluto partecipare subito. “Ero un po' nervoso per i prelievi di sangue, perché ne avevo fatto uno circa cinque anni fa e non era stato così bello”, ha rivelato a “Nbc News”. Poi ha deciso di arruolarsi comunque nell'esperimento gestito dalla Pfizer per “aiutare il mondo”.

GUARDA ANCHE - Le ultime novità sul vaccino cinese

Il papà del piccolo, un medico, ha dichiarato: “Sono felice che stia facendo la sua parte per la scienza. Con lo studio Pfizer, finora non sono stati segnalati effetti collaterali importanti, quindi questo mi ha fatto sentire a mio agio anche con l'arruolamento di Abhinav”.

La sperimentazione del vaccino prevede due dosi. Ai partecipanti, infatti, vengono somministrate le iniezioni a tre settimane di distanza e poi la loro salute viene monitorata per due anni dai ricercatori stessi. I partecipanti non sanno se stanno ricevendo un'iniezione di placebo o un vero vaccino Covid-19.

GUARDA ANCHE - Francia, Macron annuncia nuovo lockdown