Valentina Ferragni e i pregiudizi su di lei: ‘Ho avuto paura di fallire’


Valentina Ferragni, intervistata da "Il Messaggero", ha parlato dei pregiudizi nei suoi confronti in quanto “sorella di”.
L'imprenditrice, che è sorella minore della più famosa Chiara Ferragni, può contare su milioni di follower su Instagram e ha creato la sua linea di gioielli.
"Siamo state sempre affascinate da questo mondo. Abbiamo ereditato la passione da nostra madre. Mi ricordo ancora come si vestiva quando ero piccola: stavo ore a guardarla. Quando Chiara ha aperto il suo blog avevo 14 anni, la aiutavo con le foto e mi piaceva tantissimo", ha raccontato.
Parlando dei suoi primi passi nel mondo della moda, ha aggiunto: "Non sono mancati i commenti tipo: 'vai alla sfilata di Dior solo perché sei la sorella di Chiara'. Ma possono invitarti una prima volta per quello. Poi, se non sei capace stai pur tranquilla che le collaborazioni terminano".
La 29enne ha poi parlato delle critiche che riceve per il suo aspetto fisico.
"Ormai ci ho fatto il callo. Ma ci ho messo tempo. Sono stata sempre insicura, ma di fallire come persona, visto che provengo da una famiglia dove tutti sono realizzati. All'estetica non avevo pensato, perché non mi sono mai sentita fuori luogo e questi attacchi mi hanno un po' destabilizzato. Però i miei cari mi sono sempre stati accanto e, soprattutto, questi giudizi provengono non da chi lavora nella moda, ma da chi è sul divano di casa", ha detto.
"Non si può piacere a tutti. Se devo perdere o prendere qualche chilo lo farò, ma per me", ha chiosato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli