Valeriana: come sfruttarla per dormire sonni tranquilli

·2 minuto per la lettura
valeriana
valeriana

La valeriana è uno dei migliori rimedi naturali per favorire il sonno. Conosciuta anche come erba gatta per la sua capacità di attirare i felini, questa pianta possiede importanti proprietà utili alla salute. In particolare risulta essere molto utile per migliorare il sonno oltre per trattare disturbi come ansia e nervosismo.

Valeriana per favorire il sonno

La valeriana è in grado di favorire il sonno in maniera del tutto naturale, in particolare è molto utile per allo scopo di facilitare l’addormentamento. Questa pianta contiene acidi valerenici e si sfrutta il rizoma fresco e le radici. Insieme alla melatonina, la valeriana è uno dei più sfruttati rimedi per curare i problemi legati al sonno. Anche l’insonnia causata da preoccupazioni o dal jet lag possono essere ridotti assumendo la valeriana.

Questa pianta può essere acquistata come integratore naturale da assumere prima di coricarsi, ma è possibile anche sfruttare un infuso di valeriana da sorseggiare la sera prima di andare a dormire. Si ricorre anche alla tintura madre diluendo le gocce in acqua circa 30 minuti prima dell’orario a cui si va a letto. Ci sono però soggetti che non la gradiscono e preferiscono una tisana di questa pianta. Per aumentare le sue proprietà già naturalmente rilassanti, consigliamo di aggiungere alla tisana di valeriana un cucchiaino di miele di tiglio.

Insieme alla melatonina, la valeriana risulta essere uno dei migliori rimedi contro i problemi del sonno. La valeriana si differenzia per la sua capacità di rendere il sonno più lungo e appagante senza che ci siano dei risvegli notturni. Nel caso in cui la valeriana non regali gli effetti sperati a chi l’assume, è bene chiedere al proprio medico come comportarsi. Questo rimedio naturale è in grado infatti di dare una mano, ma nei casi più seri è comunque essenziale fare riferimento a quanto indicato dal proprio medico curante.