Valerio Scanu dopo la laurea: ‘Ora voglio specializzarmi’


Valerio Scanu, che qualche giorno fa si è laureato in Giurisprudenza con 110 e lode, raggiunto dai microfoni di TgCom24 ha fatto sapere di volersi specializzare.
Il cantante ha affermato: “È stata una grande soddisfazione. Ci tenevo a poter realizzare anche quest'altro sogno. Ho affrontato tutto il percorso di studi con grande impegno. Partivo da 108, è stata una gioia”.
L’artista di origini sarde ha poi rivelato come è iniziato il suo percorso di studi.
“Mi sono iscritto all'università a ottobre del 2018. La curiosità per l'ambito giuridico è nata per caso dopo aver ricevuto una denuncia per diffamazione, poi archiviata. Da lì ho capito il mio interesse per la materia e ho pensato d'intraprendere il percorso di studi. All'inizio avevo pensato a una triennale, un ramo di scienze giuridiche, ma poi ho capito che il corso tradizionale in giurisprudenza poteva fare al caso mio e mi sono ‘buttato’ in questa esperienza. Mi sono messo di buona lena e ho iniziato a studiare. Ho cominciato a dare esami con continuità e a seguire con grande interesse le lezioni”, ha raccontato.
La musica però non l’ha mai abbandonata.
“Non ho mai abbandonato la musica, che mi ha sempre accompagnato. Anche qualche ora dopo la laurea sono subito partito per una data del mio tour estivo”, ha confidato.
Quando gli è stato chiesto quale argomento ha affrontato nella tesi, il 32enne ha risposto: “Ho discusso la mia tesi sulla vulnerabilità nel processo penale con particolare riferimento alla figura delle donne, minori, omosessuali, disabili e anziani. È un ramo della materia abbastanza confuso. La tesi è stata corposa e apprezzata molto dalla commissione nel corso della seduta di laurea”.
“Ora voglio specializzarmi in questa tematica e iniziare subito la pratica forense a Roma, sede dove ho fatto anche il tirocinio universitario tra le aule del Tribunale della Capitale”, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli