Valerio Scanu rivela come ha reagito il padre al suo coming out


Valerio Scanu ha rivelato come reagì suo padre quando lui gli rivelò di essere attratto dagli uomini. Il cantante, ex volto di ‘Amici’ e vincitore anche di Sanremo nel 2010, ha parlato della sua vita privata in un’intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’. Lo scorso weekend ha infatti chiesto al suo fidanzato Luigi di sposarlo e il video della proposta ha fatto il giro del web e il pieno di like.
Il 32enne sardo ha così raccontato cosa fece suo papà Tonino, morto a causa del Covid, quando seppe dell’orientamento del figlio. “Ricordo che il mattino dopo mio padre doveva riaccompagnare all'aeroporto una mia amica. Lei alle 6 lo trovò che piangeva in cucina. Provò a consolarlo: ‘Non faccia così, tante coppie gay vivono felici’. E lui: ‘Io piango al pensiero che mio figlio si sia tenuto tutto dentro e abbia temuto di non essere amato da noi’”, ha spiegato.
Parlando invece del suo coming out pubblico, che di fatto ha coinciso con la proposta arrivata nel weekend, ha affermato: “In realtà ho semplicemente fatto la proposta di matrimonio all'uomo che amo. Non ho mai voluto etichettarmi in un modo o nell'altro, men che meno ho pensato di sfruttare a mio vantaggio un eventuale coming out”.
Valerio ha infine svelato anche come ha preso sua madre la proposta di nozze fatta al professore universitario di ingegneria, suo coetaneo: “Dopo averla fatta, sabato sera al compleanno di Luigi: ho mandato il video alla chat di famiglia. Mia mamma mi ha detto che è un passo importante, che bisogna essere sicuri, che lei non lo era ancora dopo anni. Figuriamoci. Per fortuna mia nonna è una donna di spirito e le ha risposto: ‘Infatti lui ti ha lasciato’”.