Vanessa Incontrada è la nuova musa curvy di Dolce&Gabbana, e le foto sono sublimi

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura

Come in un dipinto dell'artista Pieter Paul Rubens. Così l'arte fiamminga si prostra al cospetto della (tanta) bellezza di Vanessa Incontrada, protagonista della nuova campagna moda curvy di Dolce&Gabbana. Ad annunciare la news è il profilo Instagram della maison italiana, co-diretta da Domenico Dolce e Stefano Gabbana. Il riferimento alla maestria pittorica dell'arte fiamminga è confermato dalla stessa casa di moda: "Romanticismo e grazia si fondono insieme in questa scena ispirata ai dipinti di Rubens, in cui Vanessa Incontrada indossa un lungo abito in chiffon con maniche corte e stampa floreale".

Protagonista della nuova campagna pubblicitaria firmata da Dolce&Gabbana è appunto Vanessa Incontrada, musa curvy e volto già noto al mondo dello spettacolo italiano per la sua autorevolezza in qualità di presentatrice, showgirl e attrice. Non solo: a proposito di moda curvy, Vanessa Incontrada si è esposta più volte contro il bodyshaming (ricorderete senz'altro il suo monologo al grido di La perfezione non esiste che emozionò milioni di spettatori durante la seconda puntata di Vent’anni che siamo italiani).

Non solo romanticismo. Tra le foto della nuova campagna Dolce&Gabbana che ha come protagonista Vanessa Incontrada non mancano anche riferimenti al barocco: si veda ad esempio il ritratto in cui la showgirl italiana compare come unica e sola protagonista, con indosso un abito Dolce&Gabbana in seta rossa, che accarezza fluido le sue forme esaltandone la silhouette. Tutt'intorno, la scena si presenta ricca e piena in ogni dove: tra cuscini in velluto, drappeggi, gioielli, una colonna dal capitello ionico che regge un vaso di fiori, nulla distoglie però lo sguardo dell'osservatore dall'immagine di Vanessa Incontrada nuova musa curvy di Dolce&Gabbana. Il setting è perfetto nel suo insieme, fino a rimandare ancora una volta l'immaginario collettivo all'opera di Pieter Paul Rubens, che lo storico d'arte Giuliano Briganti definì come "l'archetipo del barocco".

Dulcis in fundo, la didascalia che accompagna le foto della nuova campagna pubblicitaria di Vanessa Incontrada per Dolce&Gabbana annuncia anche l'ampliamento delle taglie in collezione. I capi saranno disponibili fino alla taglia italiana 54, una decisione che risuona come una grande conquista - per la fashion industry tutta - all'insegna di una moda sempre più democratica e inclusiva.

GUARDA ANCHE: 'Vanessa Incontrada a Sanremo 2021': cosa accade dopo la richiesta di Carlo Conti ad Amadeus