Vanessa Incontrada alle prese con i "problemi" dell’abbronzatura come tutte noi

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Finalmente al mare, ci sdraiamo e ci crogioliamo sotto il sole, senza pensare a nulla se non al relax. Peccato poi che quando ci alziamo, ci accorgiamo di un dettaglio antiestetico che non avevamo considerato: il segno del costume! E non capita solo a noi: è successo anche alla bellissima Vanessa Incontrada, che ha condiviso su Instagram il suo "disappunto" per un'abbronzatura che ha lasciato il segno su décolleté e seno.

Se può essere un dettaglio molto sexy nei punti giusti, su decolleté e schiena è meno elegante, soprattutto se si indossano abiti e top particolarmente scollati. L'unico modo per prevenire tutto questo è stare in topless oppure sciogliere sempre i lacci di modo da coprire solo lo stretto necessario, cercando di alternare modelli di reggiseni e costumi diversi tra loro così che la pelle possa abbronzarsi in maniera omogenea.

Ma se ormai il danno è fatto, è possibile tornare indietro? Bisogna scegliere in che direzione andare: uniformare eliminando l'abbronzatura poco a poco oppure tentare di colorare anche la zona rimasta coperta.

Nel primo caso la parola chiave è scrub: esfoliando la pelle delicatamente con ingredienti naturali come il limone oppure utilizzando creme apposite, magari con granuli, il colorito tornerà più velocemente al suo stato originale, e quindi omogeneo e il segno svanirà di conseguenza.

Se invece vogliamo mantenere la tintarella, si possono fare alcune lampade per riportare la situazione in pari nell'assoluta privacy oppure ricorrere all'abbronzatura spray che viene fatta in alcuni centri estetici specializzati e ha una durata di circa due settimane. Quest'ultima soluzione è perfetta se avete in programma un matrimonio (sia come spose che come invitate) e avete bisogno di essere certe che il segno del costume sia mimetizzato e non faccia capolino nelle foto.

Un ultimo rimedio è l'autoabbronzante: va scelta una colorazione leggermente più scura della nostra carnagione naturale e andrà applicato nei punti chiave in maniera continuata: tempo qualche giorno e le zone bianche dovrebbero scomparire, ma attenzione a non esagerare col prodotto altrimenti la pelle diventerà arancione!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli