Ve la ricordavate Chiara Ferragni con i capelli corti a caschetto?

Di Marzia Nicolini
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

From ELLE

Ok, ok: il caschetto di Chiara Ferragni sull'indimenticabile tappeto rosso del Festival del Cinema di Cannes 2019 altro non era che una parrucca. Ma la verità è che, a (ri)vedere la foto del taglio capelli corti di Chiara Ferragni in questione sull'account della top influencer, evidentemente in fase nostalgica mentre attende la sua Baby Girl, non possiamo che convenire su un fatto: il caschetto mosso e di un tono di biondo iper chiaro le donava moltissimo. E anche se lei non ha mai pensato di passare a un carré corto, affezionata alle sue lunghezze da Barbie, a noi piace pensare che se è scoppiata la bob mania il merito sia un po' anche suo, che in fatto di tendenze (moda e capelli) ne sa una più del diavolo...

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Caschetto biondo platino come quello di Chiara Ferragni a Cannes

Un simile caschetto mosso pari, specialmente se abbinato a una nuance di biondo chiarissima e luminosa come quella sfoggiata a Cannes 2019 dalla mom to be, non è esattamente per tutte. Secondo Silvia Caparrotta, hairstylist del salone Mastromauro Hair & Beauty di Milano, "un carré come questo, portato con riga centrale, si consiglia a chi ha un volto snello, dai lineamenti delicati. Quanto al tono di biondo platino di Chiara Ferragni, caratterizzato da sfumature icy, è molto indicato in abbinamento se avete incarnati di porcellana o rosati, mentre rende meno su pelle ambrata e scura. A casa, per mantenere impeccabile taglio e colorazione, mai senza il trio shampoo, conditioner e maschera anti-giallo, più un fluido leggero termoprotettore, per preservare la lucentezza del biondo ghiaccio quando si asciugano i capelli o si usa la piastra".