Vende la casa per regalarle il perfetto anello di fidanzamento. Ma sembra bigiotteria

L'anello di fidanzamento che sembra bigiotteria (Facebook).

Una promessa sposa che ha dichiarato che il fidanzato ha venduto la loro casa per “acquistare l’anello perfetto” è stata ricoperta di insulti da centinaia di utenti sul web, secondo i quali sembra bigiotteria.

La donna, proveniente dagli Stati Uniti, ha pubblicato una foto del suo anello di “diamante viola” a forma di fiore sul gruppo privato Facebook “That’s It, I’m Ring Shaming”, esordendo con “Amo il mio anello, ma scatenatevi pure.”

Anticipando una reazione scettica, la sposa ha poi dichiarato: “Sì, è REALE ed è stato realizzato su misura!!!!”, ma la cosa più assurda è che ha spiegato che lei e il suo fidanzato hanno venduto la loro casa per poter pagare l’anello di fidanzamento: “Abbiamo venduto la nostra casa per prendere l’anello perfetto.”

E sul materiale dell’anello: “È un diamante viola, cercatelo online”.

"Amo il io anello, ma scatenatevi pure": così esordisce il post della donna su Facebook.

Alcuni utenti hanno anche criticato la manicure della donna, non proprio perfetta. Ma lei ha ribattuto scrivendo: “No alle critiche alle mie unghie! Lavoro nel commercio al dettaglio, che non ha niente a che fare con le mie unghie, sono solo pigra e metto lo smalto una volta ogni tre mesi.”

Ma l’aspetto sul quale gli utenti Facebook si sono concentrati di più è stato proprio l’anello di fidanzamento, che secondo alcuni sembra bigiotteria. “Perché mai venderesti la tua casa per un anello? Per non parlare di un anello che sembra parte di un costume da fata”, ha scritto un utente.

La foto dell'anello di fidanzamento (Facebook).

Molti erano convinti che si trattasse di uno scherzo, o di un post satirico: “Apprezzo un bello scherzo. Che è tutto quello che questo può essere.” Un altro ha scritto: “Questo è uno scherzo. O è uno scherzo oppure voi tutti avete problemi più seri di questo anello. Vendere la casa per un anello? Buona fortuna per il futuro, ne avrete disperatamente bisogno.”

Un altro ancora ha chiesto alla donna: “Riesci a riavere la casa? Diamine. Orribile.”

Insomma, il web ci ha regalato un’altra storia folle. E chissà quante altre ne riserverà.